Suicida il padre di una vittima della strage

| Jeremy Richman, padre della piccola Avielle, uccisa nella strage della Sandy Hook, sembrava aver trovato la forza di sopravvivere. È il terzo suicidio di vittime collaterali alle mattanze nelle scuole d’America

+ Miei preferiti
La vita di Jeremy Richman si era fermata il 14 dicembre 2012, insieme a quella di 27 persone uccise dalla follia omicida di Adam Lanza, ventenne che aveva deciso di fare strage alla “Sandy Hook Elementary School” di Newtown, in Connecticut. Jeremy non era nell’elenco delle vittime e neanche in quello dei feriti, ma c’era sua figlia Avielle, 6 anni.

Jeremy Richman ci ha provato con tutte le forze a ricominciare a vivere: era un neurofarmacologo, e insieme alla moglie Jennifer aveva aperto la “Avielle Foundation”, una fondazione per lo studio delle cause che portano alla violenza, mosso dalla convinzione che non basti vietare la vendita delle armi, ma sia necessario agire in fretta su una società alla deriva. Nel 2014, Jeremy e Jennifer avevano avuto Imogen, un’altra bambina, seguita due anni dopo dal piccolo Owen. Ma non è bastato, non ce l’ha fatta, e l’America per la terza volta nel giro di pochi giorni è attraversata dall’emozione e la pena verso chi non è morto, ma forse sarebbe stato meglio fosse andata così. Jeremy Richman, 49 anni, si è tolto la vita nel suo ufficio a Edmond Town Hall: il sorriso della piccola Avielle, un nome fra quello dei 20 scolari e i 6 insegnanti trucidati senza un motivo, era un tormento infinito e continuo a cui ha detto basta. Proprio qualche tempo prima, nel corso di un’intervista, Jeremy aveva raccontato che ad ogni nuova strage di innocenti le ferite si riaprivano, una dopo l’altra, facendo a pezzi quel che restava del suo cuore.



È solo un caso, ma il suo è il terzo suicidio di questa settimana di persone sopravvissute a stragi, ma in realtà uccise quello stesso giorno, solo in modo più lento. Sydney Aiello, 19 anni, scampata per un soffio alla strage di Parkland, in Florida, si è uccisa per raggiungere Meadow, la sua migliore amica, fra le 17 vittime di Nikolas Cruz. E lo stesso, poche ore dopo, ha fatto un altro studente dell’High School di Parkland, di cui non è stato diffuso il nome su richiesta della famiglia.

Galleria fotografica
Suicida il padre di una vittima della strage - immagine 1
Stati Uniti
Il ritorno di Donald il rabbioso
Il ritorno di Donald il rabbioso
Settimane di silenzio non l’hanno cambiato: nessun accenno al disastro del Campidoglio, attacchi durissimi a Biden e a chi si è opposto o non l’ha appoggiato e la mezza promessa finale: ricandidarsi
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Il New York Times rivela che un’altra ex assistente accusa il governatore dello Stato di NY molestie sessuali. Mentre l’FBI indaga sul numero di morti falsato durante la prima ondata della pandemia
Ritrovati i cani di Lady Gaga
Ritrovati i cani di Lady Gaga
A riconsegnarli alla polizia, sani e salvi, sarebbe stata una donna estranea alla vicenda. Proseguono le indagini, mentre il dog-sitter è ancora grave in ospedale
Trump pianifica futuro e vendette
Trump pianifica futuro e vendette
Fra una partita a golf e un mandato di comparizione, l’ex presidente starebbe tramando per prendersi il partito repubblicano e lanciare se stesso e suo figlio Donald Jr alla conquista della politica americana
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Sommerso dalle denunce per violenze e abusi, e al centro di un’indagine, l’ex allenatore 63enne della nazionale americana di ginnastica femminile si è tolto la vita
La brutta avventura di Tiger Woods
La brutta avventura di Tiger Woods
Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
Strana spianata all’indagine su finanziamenti illeciti di un procuratore distrettuale di New York. Per l’ex presidente si tratta di una sonora sconfitta: finora era sempre riuscito a nascondere l’entità del suo impero
Arrestata la moglie di El Chapo
Arrestata la moglie di El Chapo
L’ex reginetta di bellezza Emma Coronel Aispuro, 31 anni, è accusata di aver introdotto negli Stati Uniti ingenti quantitativi di droga. La donna era tenuta da tempo sotto stretta sorveglianza dall'FBI
Il peso di 500.000 morti
Il peso di 500.000 morti
Una cifra impressionante, che costringe Biden e Fauci a trattenere l’ottimismo: la corsa al vaccino è iniziata, ma quello che potrebbe accadere con le nuove varianti toglie il sonno
Nuove prove sulla morte di Malcolm X
Nuove prove sulla morte di Malcolm X
La famiglia di un ex agente di polizia svela una lettera secondo cui l’FBI e il Dipartimento di Polizia di New York sarebbero i veri mandanti dell’omicidio del leader dei diritti civili