Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis

| Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione

+ Miei preferiti
Un incidente, un attimo di distrazione nella confusione generale, fatale per Duane Wright. L’ennesima vittima afroamericana che ha riportato su Minneapolis gli occhi del mondo, fra proteste e violenze, mentre l’amarezza per la morte di George Floyd non si è placata.

Wright è stato ucciso da un colpo di pistola esploso dall’agente Kim Potter nel corso di una procedura di fermo a Brooklyn Center, un sobborgo popolare di Minneapolis.

È la terza morte di un uomo di colore nella zona di Minneapolis negli ultimi cinque anni, compresa la morte di George Floyd lo scorso maggio, di cui a pochi isolati si sta celebrando il processo contro Derek Chauvin, l’agente che l’ha ucciso con il suo ginocchio.

Il capo della polizia, Tim Gannon, rassegnando le proprie dimissioni ha aggiunto che le registrazioni della body-cam lo inducono a credere che si sia trattato di un episodio accidentale: il comportamento dell’ufficiale prima della sparatoria erano coerenti con la formazione degli agenti. “L’ufficiale aveva l'intenzione di usare il taser, ma per errore ha afferrato l’arma ed esploso un solo proiettile fatale”.

Kim Potter, 48 anni, è una veterana della polizia con 26 anni di servizio. Nel 2019 è stata nominata presidente del sindacato di polizia e per lungo tempo è stata nella squadra di negoziazione del dipartimento. Dopo l’episodio è stata messa in congedo dal dipartimento, ma lei ha preferito rassegnare le proprie dimissioni.

Un rapporto del procuratore della contea afferma che non è la prima volta in cui la polizia spara a qualcuno: nel 2019, un uomo che stava minacciando il nonno con un coltello e un martello è stato ucciso con un colpo d’arma da fuoco, ma l’uso della forza è stato giudicato legittimo.

Sulla vicenda è intervenuta la vicepresidente Kamala Harris: “Il nostro Paese ha bisogno di giustizia, e per le forze dell’ordine deve valere il massimo standard di responsabilità. La gente continuerà a morire se non affrontiamo il problema delle ingiustizie razziali e delle disuguaglianze”.

Galleria fotografica
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis - immagine 1
Stati Uniti
Peccati e peccatori
dei servizi segreti americani
Peccati e peccatori<br>dei servizi segreti americani
Un libro scritto dalla plurivincitrice del Pulitzer Carol D. Leonning racconta un’agenzia lacerata da scandali e dolori. Ma svela anche le tresche con gli agenti di Vanessa e Tiffany, ex nuora e figlia di Trump
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste