Texas, il serial killer delle transgender

| Il corpo di una donna afroamericana è stato ripescato dalle acque di un lago nei dintorni di Dallas: è il quarto omicidio di donne transgender. La polizia ha chiesto l’intervento dell’FBI

+ Miei preferiti
È stata una guardia forestale, a estrarre un corpo dalle acque del White Rock, un lago a nord di Dallas. Era quel che restava di Chynal Lindsey: da giorni non dava più notizie di sé alla famiglia. Due settimane prima, Muhlaysia Booker era stata ritrovata sul lato di una strada, colpita a morte. Le due non si conoscevano, ma avevano un paio di particolari in comune: erano di colore ed entrambe transgender.

Secondo il capo della polizia di Dallas, Reneé Hall, il corpo di Chynal Lindsey mostrava “evidenti segni di violenza omicida”, ma non ha rivelato la causa della morte. La conferenza stampa si è chiusa però con un preoccupante appello al popolo transgender: “Siate vigili. È quello che chiediamo ai membri della nostra comunità: assicuratevi di essere consapevoli di ciò che vi circonda, fate in modo che amici e familiari sappiano con chi siete in ogni momento”. Subito dopo, la polizia di Dallas ha richiesto l’intervento dell’FBI: “Siamo preoccupati, stiamo indagando ma abbiamo preferito chiedere la collaborazione dei federali”.

Il dipartimento di polizia di Dallas è ormai alle prese con troppi casi di attacchi, morti e violenze ai danni di donne transgender. Lo scorso aprile, una donna è stata ripetutamente accoltellata e abbandonata, certi di averla uccisa, ma è sopravvissuta e sta collaborando con le forze dell’ordine per dare un volto e un nome al suo aggressore. Un’altra, Brittany White, 29 anni, è stata uccisa all’interno della sua auto nell’ottobre dello scorso anno, mentre i resti di un’altra vittima sono stati scoperti in un campo nel luglio 2017: un caso che la polizia ha classificato come “morte inspiegabile”. Per finire con il corpo ormai decomposto di Shade Schuler, ancora una volta trovato per caso in un campo nel luglio 2015. L’ennesimo caso irrisolto.

Alla domanda se la serie di morti potrebbe essere opera di un serial killer, la polizia ha preso tempo: “In questo momento non abbiamo le prove per affermarlo”. Ma fra le righe, il timore di un assassino seriale è ormai quasi una certezza.

Gli indizi da cui iniziare le indagini, sono pochissimi. Il White Rock Lake, nella zona nord-est di Dallas, dove è stato ripescato il corpo di Chynal Lindsey, non è distante dal luogo dove è stato scoperto quello di Muhlaysia Booker. “Poco prima di sparire, due delle vittime si trovavano nella zona compresa fra Spring Avenue e Lagow Street. Inoltre, è stato anche stabilito che due delle vittime sono salite a bordo di un veicolo. Mentre in un altro caso, la vittima ha permesso a qualcuno di salire a bordo del suo veicolo”.

Muhlaysia Booker era stata protagonista involontaria di un pestaggio poche settimane prima della morte. Esiste un filmato diventato virale dell’aggressione, avvenuta dopo che la donna era stata coinvolta in un piccolo incidente stradale all’interno di un complesso residenziale. Un uomo di 29 anni, Edward Thomas, è stato arrestato e accusato di aggressione, ma per la polizia non ci sono prove che lo colleghino alla morte di Muhlaysia Booker.

Galleria fotografica
Texas, il serial killer delle transgender - immagine 1
Texas, il serial killer delle transgender - immagine 2
Stati Uniti
Gli ultimi istanti di George Floyd
Gli ultimi istanti di George Floyd
Il DailyMail pubblica i filmati delle bodycam degli agenti di Minneapolis che il 25 maggio scorso hanno ucciso l’afroamericano. Nelle immagini tutta la disperazione di Floyd e la durezza degli agenti
Trump sotto indagine per frode bancaria
Trump sotto indagine per frode bancaria
Il giudice Cyrus Vance indaga sulla galassia di società della Trump Organization, di cui non si sa nulla. L’inchiesta sarebbe nata dalle rivelazioni dell’ex legale del presidente, Michael Cohen
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
La Corte d’Appello ritiene che Dzhokhar Tsarnaev, insieme al fratello attentatore alla Maratona di Boston del 2013, debba subire un nuovo processo penale. Il primo dibattimento era stato troppo confuso e impreciso
Il muro delle mamme
Il muro delle mamme
Nelle strade di Portland, dove le violenze antirazziali non accennano a diminuire, si schierano come cuscinetto fra i manifestanti e la polizia: non cercano lo scontro e non sono minacciose, vogliono solo proteggere i loro figli
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Per la prima volta, l’istanza per la concessione della libertà vigilata per Lesley Van Houte, la più giovane delle “donne” di Charles Manson, è stata accolta. L’ultima parola spetta al governatore della California
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
A 100 giorni dalle elezioni, il candidato Dem vola nelle intenzioni di voto, ma non è la prima volta che il risultato elettorale ribalta ogni pronostico. Il coronavirus farà da ago della bilancia alle urne
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Il piccolo Liam, della Carolina del Sud, ha trovato un’arma incustodita e per un fatale incidente si è sparato. Inutili i tentativi di salvarlo
Abigail Disney contro la riapertura dei parchi
Abigail Disney contro la riapertura dei parchi
“Anteporre il guadagno alla salute dei dipendenti e del pubblico è aberrante”. Secca la risposta dell’azienda di famiglia: “Accuse infondate e pretestuose: abbiamo adottato tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza”
La mascherina, un’arma politica
La mascherina, un’arma politica
Mentre in buona parte dell’Europa e dell’Asia l’uso della copertura facciale nei luoghi chiusi è ormai una consuetudine accettata dai più, negli Stati Uniti no. La mascherina si è trasformata in una battaglia ideologica
Trump: andrà ancora peggio prima di migliorare
Trump: andrà ancora peggio prima di migliorare
Il presidente si riappropria del briefing sulla pandemia per mostrarsi più comprensivo e perfino assennato: merito dei suoi consiglieri e soprattutto dei sondaggi