"Tramp è un razzista, ha seminato odio"

| Il candidato Dem Beto O'Rourke e i leader democratici attaccano il presidente. "Ha instillato negli americani la paura per i migranti, ha insultato i messicani e gli stranieri. Ora l'America raccoglie i frutti dell'odio".

+ Miei preferiti

L’ennesima strage per motivi razziali ha scatenato una dura polemica politica . Secondo i Dem, la retorica anti-migrante di Donald Trump ha alimentato il razzismo negli Stati Uniti e ha portato direttamente ad un aumento della violenza, come la sparatoria di massa a El Paso di sabato secondo il candidato presidenziale democratico Beto O'Rourke (nella foto), ha causato almeno 20 morti. El Paso è la sua città, qui il suo bacino elettorale formato anche dagli ispanici, il bersaglio di Patrick Cursius. O'Rourke ha accusato il presidente di essere un "razzista" che vuoi inoculare "paura" negli americani per i migranti. C'è un legame tra i commenti ostili di Trump su musulmani, migranti e persone di colore e l'aumento dei crimini d'odio, O'Rourke ha detto alla CNN dopo aver interrotto una breve campagna in Nevada per tornare a El Paso, la sua città natale e una città che ha rappresentato per sei anni al Congresso. Alla domanda se la sparatoria sia stata colpa di Trump per aver acceso l'odio, ha detto "sì".

"Abbiamo avuto un aumento dei crimini nati dall’odio ogni singolo giorno degli ultimi tre anni durante un'amministrazione in cui c'è un presidente che ha chiamato i messicani stupratori e criminali, anche se gli immigrati messicani commettono crimini a un tasso molto più basso rispetto alle persone nate in questo paese. "Ha cercato di creare una paura di loro.....cercando di bandire tutti i musulmani da questo paese. Il giorno in cui ha firmato l'ordine esecutivo della moschea di Victoria, Texas. Quei canti che abbiamo sentito a Greenville North Carolina - 'rimandatela indietro' - parlando di concittadini americani debitamente eletti per rappresentare i loro elettori al Congresso ....

"E' un razzista. Sta alimentando il razzismo in questo paese ..... e questo cambia radicalmente il carattere del paese e porta alla violenza".

Il capo della polizia di El Paso Greg Allen ha detto sabato sera che le autorità stavano esaminando un manifesto del sospetto e ha detto che "c'è un potenziale nesso con un crimine d'odio". Ma una dichiarazione di quattro pagine pubblicata su 8chan, una bacheca online spesso usata dagli estremisti, e che si ritiene sia stata creata dal sospetto, chiamata l'attacco Walmart "una risposta all'invasione ispanica del Texas".

O'Rourke, che si è detto orgoglioso del modo in cui El Pasoans "si è battuto" per le vittime della sparatoria, ha anche detto che occorre fare maggiori sforzi per portare avanti la riforma delle leggi nazionali sulle armi da fuoco.

“Dobbiamo fare in modo di cambiare le nostre leggi in modo da rendere più difficile che questo accada di nuovo". Dobbiamo interrogarci sul livello di odio e razzismo che stiamo vedendo in questo paese in questo momento che potrebbe portare ad un evento come quello che abbiamo visto qui oggi e che è su tutti noi per chiamare fuori e fermarsi”. I commenti di Donald Trump “su tornare indietro dei parlamentari di origine straniera" sono stati "geniali", dice il britannico di destra Nigel Farage, l’ideologo della Brexit ma europarlamentare con ricco stipendio, pagato dai cittadini europei.

Parlando a Las Vegas prima, O'Rourke ha detto che gli Stati Uniti possono richiedere un'azione diretta, l'urgenza e in alcuni casi la disobbedienza civile non violenta, per fare un vero cambiamento.

 

"Credo in questo paese. Credo che, alla fine della giornata, saremo in grado di farlo", ha detto, "ma sarà a causa di quelle persone che lo costringono a farlo”. Bernie Sanders, che era con O'Rourke e altri 17 democratici ad una riunione sindacale a Las Vegas sabato scorso, ha detto: "Non è solo oggi, è successo diverse volte questa settimana. E' successo qui a Las Vegas dove un pazzo ha ucciso circa 50 persone", ha detto il senatore del Vermont.

"In tutto il mondo, la gente guarda gli Stati Uniti e si chiede che cosa sta succedendo? Qual è la situazione della salute mentale in America, dove di volta in volta, di volta in volta, di volta in volta, vediamo un orrore indescrivibile”. Sanders ha attaccato la leadership del Senato Repubblicano per essere più preoccupato di piacere alla lobby delle armi che "ascoltare la stragrande maggioranza del popolo americano". Ha detto che Trump aveva la responsabilità di sostenere la legislazione sulla sicurezza delle armi nel segno di un buon senso cancellato dagli interessi di parte.

Il senatore californiano Kamala Harris ha promesso di usare un'azione esecutiva entro i suoi primi 100 giorni dall'assunzione dell'incarico per imporre il controllo delle armi, mentre il senatore del New Jersey Cory Booker ha detto: "Questo deve essere un movimento, politico o meno, dobbiamo fare in modo che la fine di questo incubo sia un movimento prima che accada a un'altra comunità o a un'altra persona che muore".

 

Articoli correlati
Stati Uniti
Si dimette Scott Atlas, il medico negazionista
Si dimette Scott Atlas, il medico negazionista
Consigliere di Trump per la pandemia dallo scorso agosto, si è sempre detto favorevole all’immunità di gregge rifiutando tutto il resto. La comunità scientifica americana soddisfatta per le dimissioni
Il Giorno del Ringraziamento, senza nulla per cui ringraziare
Il Giorno del Ringraziamento, senza nulla per cui ringraziare
Con 50 milioni di americani sulla soglia della povertà, la festa che riunisce le famiglie davanti ad un tacchino assume un significato diverse. Lunghe code davanti alle mense e alle associazioni che distribuiscono pacchi alimentari
La Purdue Pharma si dichiara colpevole
La Purdue Pharma si dichiara colpevole
L’azienda ritenuta responsabile della crisi sanitaria degli oppiacei ammette di aver giocato sporco favorendo la diffusione degli antidolorifici. Niente galera per proprietari e dirigenti ma una sanzione colossale
I giovani americani e il test del giovedì
I giovani americani e il test del giovedì
Sta prendendo piede un po’ ovunque: ci si sottopone al tampone il giovedì per poter trascorrere il weekend in piena libertà. Ma gli esperti ammoniscono: attenzione, non funziona così
La città degli angeli (e dei morti)
La città degli angeli (e dei morti)
Los Angeles ha raggiunto i 300 omicidi dall’inizio dell’anno: quasi tutti sono avvenuti per strada, dove ormai la legge sembra non arrivare più
L’addio di Trump, costellato di condanne a morte
L’addio di Trump, costellato di condanne a morte
Dopo Orlando Hall, giustiziato giovedì scorso, l’8 dicembre l’iniezione letale toccherà a Lisa Montgomery, seguita l’11 da Alfred Bourgeois. Il 14 gennaio entrerà nella death room Cory Johnson, seguito il giorno successivo a Dustin Higgs
Covid-19: neri e ispanici muoiono più dei bianchi
Covid-19: neri e ispanici muoiono più dei bianchi
Secondo uno studio, l’aspettativa di vita dei neri e latino-americani in America si ridurrà a causa della pandemia. Non è solo una questione genetica, ma le conseguenze di una società in cui la disuguaglianza è pura normalità
Il clan Trump scalpita per entrare in politica
Il clan Trump scalpita per entrare in politica
Lara, moglie di Eric, sarebbe pronta per candidarsi al Senato in North Carolina, mentre Ivanka sogna di fare il sindaco di New York e suo fratello Don Jr. è tentato dalle presidenziali del 2024
Gli strateghi della battaglia di Trump
Gli strateghi della battaglia di Trump
Secondo il “Washington Post”, Rudy Giuliani e Steve Bannon guiderebbero il “dream team” del presidente con l’obiettivo di ritardare quanto più possibile la certificazione finale dei risultati elettorali per delegittimare Biden
Trump: i giorni della vendetta
Trump: i giorni della vendetta
Poche ore fa, con un Tweet, il presidente ha licenziato il capo della cybersecurity, dopo aver liquidato il Segretario alla Difesa Mark Esper. E altre due teste potrebbero saltare a breve: i direttori della CIA e dell’FBI