Troppi suicidi fra i marinai di una portaerei

| Nel giro di un paio di giorni, tre marinai si sono tolti la vita: altri cinque l’hanno fatto negli ultimi due anni. Tutti erano stati assegnati alla USS George H. V. Bush

+ Miei preferiti
Il 14 settembre scorso, è stato trovato senza vita il soldato di prima classe Vincent Forline. Pochi giorni dopo, il capo tecnico elettronico James Shelton e il pilota Ethan Stuart hanno scelto di fare la stessa fine. Tuti e tre sono morti a causa di ferite da arma da fuoco autoinflitte.

È stata la Marina americana a confermare i tre casi di suicidio, su cui sono state aperte altrettante inchieste. Le tre morti non sembrano essere collegate, ma in comune c’è l’assegnazione alla portaerei a propulsione nucleare “USS George H. W. Bush” di classe Nimitz, di stanza alla Naval Station Norfolk, in Virginia.

“La morte di ogni marinaio è una notizia devastante che colpisce la famiglia della Marina. I nostri pensieri e le nostre condoglianze vanno alle famiglie, gli amici e i commilitoni”, ha commentato Jennifer Cragg, portavoce della Naval Air Force Atlantic.

In realtà, come sottolineano i media, si tratta di tre casi di suicidio nelle file della Marina americana, che si aggiungono ad altri cinque negli ultimi due anni: anche in quei casi l’unico punto di contatto era l’assegnazione alla portaerei.

Nel 2018, il numero di suicidi nel Corpo dei Marines e nella Marina ha raggiunto il numero massimo degli ultimi 10 anni: 57 casi fra i Marines e altri 18 fra i riservisti si sono suicidati o la loro morte è tutt’ora non chiara e al centro di indagini.

Stati Uniti
Tennessee: ritrovati 150 bambini scomparsi
Tennessee: ritrovati 150 bambini scomparsi
Una task force impegnata nell'operazione "Volunteer Strong" sul traffico di esseri umani, è riuscita a individuare un numero impressionante di minori di cui si era persa ogni traccia
California, camion fa strage di irregolari
California, camion fa strage di irregolari
Nei pressi di San Diego, un camion carico di ghiaia si è scontrato con un Suv con a bordo 27 clandestini destinati alla mietitura. Il bilancio è quello di una carneficina: 15 morti
Il ritorno di Donald il rabbioso
Il ritorno di Donald il rabbioso
Settimane di silenzio non l’hanno cambiato: nessun accenno al disastro del Campidoglio, attacchi durissimi a Biden e a chi si è opposto o non l’ha appoggiato e la mezza promessa finale: ricandidarsi
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Il New York Times rivela che un’altra ex assistente accusa il governatore dello Stato di NY molestie sessuali. Mentre l’FBI indaga sul numero di morti falsato durante la prima ondata della pandemia
Ritrovati i cani di Lady Gaga
Ritrovati i cani di Lady Gaga
A riconsegnarli alla polizia, sani e salvi, sarebbe stata una donna estranea alla vicenda. Proseguono le indagini, mentre il dog-sitter è ancora grave in ospedale
Trump pianifica futuro e vendette
Trump pianifica futuro e vendette
Fra una partita a golf e un mandato di comparizione, l’ex presidente starebbe tramando per prendersi il partito repubblicano e lanciare se stesso e suo figlio Donald Jr alla conquista della politica americana
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Sommerso dalle denunce per violenze e abusi, e al centro di un’indagine, l’ex allenatore 63enne della nazionale americana di ginnastica femminile si è tolto la vita
La brutta avventura di Tiger Woods
La brutta avventura di Tiger Woods
Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
Strana spianata all’indagine su finanziamenti illeciti di un procuratore distrettuale di New York. Per l’ex presidente si tratta di una sonora sconfitta: finora era sempre riuscito a nascondere l’entità del suo impero
Arrestata la moglie di El Chapo
Arrestata la moglie di El Chapo
L’ex reginetta di bellezza Emma Coronel Aispuro, 31 anni, è accusata di aver introdotto negli Stati Uniti ingenti quantitativi di droga. La donna era tenuta da tempo sotto stretta sorveglianza dall'FBI