Trump chiede condanne a morte più veloci

| Parlando dei due attentati di El Paso e Dayton, il presidente ha annunciato di aver proposto di snellire gli iter delle pene capitali per chi si macchia di delitti atroci. Nessuna parola sul controllo delle armi

+ Miei preferiti
Quando i conteggi delle vittime di El Paso e Dayton sono diventati ufficiali e in America torna attuale la polemica mai risolta sulle armi da fuoco, Trump ha preso la parola dalla Casa Bianca per dire la propria. Di limitare o diminuire la possibilità di armarsi come Rambo non se ne parla, ma in compenso il presidente confida che starebbe facendo pressioni sul Dipartimento di Giustizia per velocizzare la pena di morte per coloro che si macchiano di crimini d’odio e omicidi di massa: “Dovrebbe arrivare rapidamente, in modo deciso e senza anni di inutili ritardi”. Un’anticipazione delle parole di Trump era arrivata a poche ore dalla strage di El Paso attraverso il procuratore John Bash: “Il Dipartimento di Giustizia sta “considerando seriamente” l’eventualità di introdurre i crimini con armi da fuoco nell’elenco di quelli federali, che prevedono la pena di morte”.

Trump ha definito i due episodi “atti di terrorismo domestico”, aggiungendo che ha invitato l’FBI a dedicare ulteriori risorse per prevenire ulteriori attacchi: “Abbiamo chiesto di cosa hanno bisogno per debellare per sempre atti scellerati come quelli di El Paso e Dayton. Bisogna riconoscere che Internet ha fornito una strada pericolosa per radicalizzare le menti disturbate. Dobbiamo fare luce sugli oscuri recessi del web e fermare gli assassini prima che entrino in azione. Internet è usato per la tratta di esseri umani, la distribuzione illegale di droghe e tanti altri crimini odiosi: i pericoli della rete e dei social media non possono essere ignorati e non lo saranno”.

La sparatoria di sabato a El Paso è almeno la terza atrocità di quest’anno in cui si ritiene che l’assassino abbia utilizzato il discusso forum di messaggistica “8chan” prima dell’attacco. Il sito è molto utilizzato da account anonimi per condividere messaggi estremisti e fare il tifo per i “mass murder”: è zeppo di teorie cospirazionistiche razziste e antisemite. Rimosso da Google Search, ha una media di 35mila visitatori unici al giorno e raccoglie 400mila messaggi a settimana. Le forze dell’ordine di El Paso hanno confermato che stavano indagando su un documento pubblicato su 8chan che ritengono sia stato scritto da Patrick Crusius.

Poche ore prima del discorso di Trump, il presidente  messicano Andrés Manuel López Obrador ha annunciato la seria possibilità che il Messico presenti una denuncia contro gli Stati Uniti per non aver protetto a sufficienza i propri concittadini. “Auspichiamo un rapporto di collaborazione con il governo degli Stati Uniti e deploriamo la perdita di vite umane: fa male per dover contare i morti, di qualsiasi parte del mondo siano originari. Siamo molto rispettosi delle leggi di altri paesi, ma riteniamo che questi episodi dovrebbero essere seguiti dalla decisione di controllare la vendita di armi da fuoco. Non è nostra intenzione commentare le scelte di altri, ma a questo punto sarebbe corretto e urgente ripensare la questione”.

Stati Uniti
Trump pianifica futuro e vendette
Trump pianifica futuro e vendette
Fra una partita a golf e un mandato di comparizione, l’ex presidente starebbe tramando per prendersi il partito repubblicano e lanciare se stesso e suo figlio Donald Jr alla conquista della politica americana
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Sommerso dalle denunce per violenze e abusi, e al centro di un’indagine, l’ex allenatore 63enne della nazionale americana di ginnastica femminile si è tolto la vita
La brutta avventura di Tiger Woods
La brutta avventura di Tiger Woods
Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
Strana spianata all’indagine su finanziamenti illeciti di un procuratore distrettuale di New York. Per l’ex presidente si tratta di una sonora sconfitta: finora era sempre riuscito a nascondere l’entità del suo impero
Arrestata la moglie di El Chapo
Arrestata la moglie di El Chapo
L’ex reginetta di bellezza Emma Coronel Aispuro, 31 anni, è accusata di aver introdotto negli Stati Uniti ingenti quantitativi di droga. La donna era tenuta da tempo sotto stretta sorveglianza dall'FBI
Il peso di 500.000 morti
Il peso di 500.000 morti
Una cifra impressionante, che costringe Biden e Fauci a trattenere l’ottimismo: la corsa al vaccino è iniziata, ma quello che potrebbe accadere con le nuove varianti toglie il sonno
Nuove prove sulla morte di Malcolm X
Nuove prove sulla morte di Malcolm X
La famiglia di un ex agente di polizia svela una lettera secondo cui l’FBI e il Dipartimento di Polizia di New York sarebbero i veri mandanti dell’omicidio del leader dei diritti civili
Disastro aereo sfiorato a Denver
Disastro aereo sfiorato a Denver
Esplode uno dei motori di un Boeing in fase di decollo, seminando detriti metallici in una zona abitata. Nessuna conseguenza per le 241 persone a bordo
La vacanza del senatore, mentre «snownado» piega il Texas
La vacanza del senatore, mentre «snownado» piega il Texas
Il quotatissimo Ted Cruz paparazzato con la famiglia mentre partiva per una vacanza in Messico. Travolto dalle critiche è rientrato di corsa, ma la sua carriera potrebbe finire qui
Il Texas in ginocchio
Il Texas in ginocchio
Milioni di persone bloccate senza luce e acqua, mentre si registrano le prime carenze di cibo. Il presidente Biden ha chiesto lo stato di emergenza