Trump dichiara guerra a Huawei

| Il colosso cinese inserito nella black list: fare business e accordi con le aziende americani sarà molto più complicato. La reazione della Cina

+ Miei preferiti
Dopo il botta e risposta dei nuovi dazi con la Cina che hanno scosso i mercati mondiali, Donald Trump torna all’attacco: questa volta gli strali presidenziali puntano dritti contro “Huawei”, il colosso cinese delle telecomunicazioni da tempo accusato di spionaggio occulto. Appellandosi all’International Emergency Powers Act, norma che concede al presidente la facoltà di intervenire in presenza di un’emergenza nazionale, Trump ha messo la firma sull’ordine esecutivo che inserisce Huawei e altre 70 società affiliate nella “Entity List” del Bureau of Industry and Security, una sorta di “black list” che riduce non poco il raggio d’azione di chi ci finisce dentro. “Siamo in lite con la Cina perché per molti decenni siamo stati trattati ingiustamente. Avremmo dovuto gestire la faccenda molto tempo fa, ma non è stato fatto: lo faremo ora. Perdiamo da 300 a 500 miliardi di dollari all’anno per questioni commerciali con la Cina. Il rapporto con il presidente Xi è straordinario, ma lui lavora per la Cina e io per gli Stati Uniti: è molto semplice. Siamo come un salvadanaio di cui tutti pensano di poter approfittare”, ha commentato il presidente.

Di fatto, entro sei mesi, per il colosso cinese diventerà estremamente difficile acquistare componenti dalle società americane: altri colossi come Intel, Qualcomm, Micron, Seagate, Western Digital e Broadcom. Wilbur Ross, ministro del commercio statunitense, è stato chiaro: “Impedire che la tecnologia americana sia utilizzata da entità straniere in modo da minare la sicurezza nazionale o gli interessi di politica estera”.

Immediata la reazione di Huawei, che attraverso le parole di Ren Zhengfei, fondatore nonché padre di Meng Wanzhou, la manager agli arresti domiciliari in Canada in attesa di estradizione, ha bollato come “Irragionevoli e lesive dei diritti” le nuove norme: “Limitare le nostre possibilità di business in America non solo non renderà gli Usa più forti e più sicuri, ma renderà più costose le alternative per gli americani. Questo senza contare che le irragionevoli restrizioni violano i diritti di Huawei e sollevano questioni legali”.

Un sospiro di sollievo l’hanno invece tirato i mercati all’annuncio di un nuovo rinvio del ritocco dei dazi del 25% contro auto e componentistica europea. Una mossa che tende a non complicare i prossimi negoziati commerciali fra Washington e Bruxelles.

Stati Uniti
Troppo caldo, la polizia chiede una tregua ai delinquenti
Troppo caldo, la polizia chiede una tregua ai delinquenti
Il dipartimento di polizia di Braintree, nel Massachusetts, ha chiesto ai propri concittadini di non commettere reati fino al ritorno dell’aria più fresca
Due giovani turisti trovati morti in Canada
Due giovani turisti trovati morti in Canada
Fidanzati, lui australiano e lei americana, erano partiti con l’idea di esplorare i parchi canadesi. La polizia, anche se cautamente, sospetta siano vittime di un duplice omicidio
Preti e suore arrestati per proteste contro Trump
Preti e suore arrestati per proteste contro Trump
Diversi gruppi cattolici hanno improvvisato un pacifico sit-in di protesta all’interno del senato americano: decine di persone sono state arrestate
Guarda un film porno, uccide un operaio
Guarda un film porno, uccide un operaio
È iniziato il processo a carico di un camionista del Minnesota che guardava video porno mentre guidava: una distrazione che è costata la vita a un uomo di 59 anni
Trump evita l’impeachment
Trump evita l’impeachment
La camera boccia la richiesta di messa in stato d’accusa per i tweet contro le quattro deputate di colore. Entusiasmo del presidente, ma i Dem replicano: è solo rinviata
Ergastolo per El Chapo
Ergastolo per El Chapo
Dopo la condanna dello scorso febbraio, per l’ex boss del cartello di Sinaloa è arrivata la pena da scontare: carcere a vita, più 30 anni aggiuntivi e 12,6 miliardi di dollari di risarcimento. Sarà rinchiuso al “Supermax”
USA: 130 morti al giorno per overdose
USA: 130 morti al giorno per overdose
Una strage quotidiana dovuta agli oppioidi, la nuova frontiera della tossicodipendenza, che sta iniziando a mietere vittime anche in Europa. Alla Scozia il primato peggiore dell’UE
USA: influencer decapitata dal fidanzato
USA: influencer decapitata dal fidanzato
Bianca Devins, 17 anni, è stata uccisa in modo orribile da Brandon Clark, il suo fidanzato 21nne, a sua volta fermato poco prima di togliersi la vita
Trovata morta un’attivista nera
Trovata morta un’attivista nera
Il cadavere di una donna, nota per le sue battaglie civili, ritrovato nel bagagliaio di un’auto. La polizia indaga per omicidio
Vogliono espugnare l’Area 51
Vogliono espugnare l’Area 51
Per scherzo, un runner australiano ha dato appuntamento il 20 settembre prossimo davanti ai cancelli dell’area segreta nel deserto del Nevada