Trump, è impeachment

| Con larga maggioranza, la Camera ha votato la messa in stato di accusa del presidente: ma a gennaio la parola passa al Senato, dove facilmente la situazione si ribalterà

+ Miei preferiti
L’obiettivo di Donald Trump, entrare per sempre nei libri della storia americana è stato raggiunto nella notte italiana, quando dopo ore di discussioni, la Camera ha approvato a larga maggioranza la sua messa in stato d’accusa: l’impeachment. A dare il via alla giornata decisamente pesante Nancy Pelosi con un’arringa in cui aveva esortato la Camera aprendo “solennemente e tristemente i lavori”, consapevole che “il presidente non ci ha lasciato altra scelta”. A inchiodare l’ex tycoon 230 voti a favore contro 197 contrari per il primo dei due articoli, l’abuso di potere per le pressioni al presidente ucraino Zelensky perché aprisse un’inchiesta sui Biden, mentre il secondo, ostruzione e intralcio all’inchiesta della Camera, si è chiuso con 229 sì e 198 no. Ovvero, come da previsione, i voti di tutti i Dem e di tutti i Repubblicani, a cui aggiungere tre transfughi Democratici in odore di cambio di casacca.

Trump si assicura un posto nella storia come terzo presidente americano a cui spetta il disonore della messa in stato di accusa: prima di lui Andrew Johnson, nel lontano 1868, e Bill Clinton nel 1998. Sarebbe toccato anche a Richard Nixon per il “Watergate” se non avesse scelto di dimettersi prima del voto.

Altissime le probabilità che a gennaio, quando la questione passerà al Senato, l’impeachment sarà destinato a sciogliersi come neve al sole, vista la netta prevalenza Repubblicana, ma la macchia scura è di quelle che restano, e sicuramente avrà un peso nella campagna elettorale. È proprio al Senato che si gioca anche l’intenzione di Nancy Pelosi di ritardare l’invio del fascicolo con i capi d’imputazione, fin quando non avrà certezze di un processo equo e non di parte.

La reazione della Casa Bianca non si fa attendere: “Il presidente non ha fatto nulla di male, è una caccia alle streghe, un colpo di stato”. Lapidario Michael Bloomberg: “La Camera dei rappresentanti ha fatto il suo dovere costituzionale. Sfortunatamente sembra sempre più evidente che il Senato non lo farà. Questa questione non sarà risolta fino al prossimo novembre, direttamente dal voto del popolo americano”.

A proposito: una parte sostanziosa di americani per ore ha inscenato una rumorosa protesta davanti a Capitol Hill, chiedendo a gran voce l’impeachment per Trump, accusato di essere un delinquente. Ma secondo un recente sondaggio della “Galup” non sembra che il resto degli americani la pensi così: Trump sarebbe al 45% di gradimento contro il 39 di quando è iniziata l’indagine.

Galleria fotografica
Trump, è impeachment - immagine 1
Trump, è impeachment - immagine 2
Trump, è impeachment - immagine 3
Stati Uniti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Il presidente in visita alle zone martoriate della West Coast, non perde occasione per rimbrottare i governatori e negare l’evidenza scientifica. Biden all’attacco
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Figlia maggiore di Michael Cohen, l’ex avvocato personale del tycoon, ha raccontato un episodio in cui Trump era rimasto colpito dal suo fisico da quindicenne
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Una task force della polizia al lavoro per dare volto e nome all’aggressore di due vice sceriffi ricoverati in fin di vita. L’ira di Trump che chiede “pena di morte”
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
Esce “Rage” (Rabbia), secondo libro che Bob Woodward dedica alla figura del presidente. Questa volta ha raccolto 18 interviste sufficienti per mostrare un modo di fare confuso, improvvisato e immerso nel culto di se stesso
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
È successo a Salt Lake City, dove Linden Cameron è stato ferito a colpi d’arma da fuoco da due agenti, intervenuti dopo una chiamata della madre, che non riusciva a calmarlo
Trump contro il Pentagono
Trump contro il Pentagono
“Non mi amano, perché pensano solo a fare la guerra”: durissimo affondo del Presidente contro il Dipartimento della Difesa. L’ultimo atto di una guerra di nervi che va avanti da tempo