“Trump è un dittatore che va rimosso”

| Con l’appello finale dei Dem si è conclusa la prima fase dell’impeachment: la parola passa ai Repubblicani che contano di assolvere il presidente entro la fine della prossima settimana

+ Miei preferiti
È Adam Schiff, il deputato Dem che guidare l’accusa nel processo di impeachment del presidente Trump, a lanciare l’appello finale dopo tre giorni di discussioni: “Date all’America in processo equo”.

In 67 minuti, Schiff ha sostenuto energicamente che Donald Trump ha abusato dei propri poteri e ostacolato le indagini del Congresso, esortando i senatori a trovare il coraggio di andare contro quella che potrebbe essere l’opinione degli stati che rappresentano. “Una delle cose che noi comprendiamo è che il vero coraggio politico non deriva dal disaccordo con i nostri avversari, ma da quello con gli amici e con il nostro partito”. Ma dopo tre giorni fonti repubblicane si dicono fiduciose di poter sconfiggere la mozione che chiede la possibilità di aggiungere nuovi testimoni e documenti.

La Casa Bianca e il leader della maggioranza del Senato Mitch McConnell hanno gettato le basi per bloccare tutto: se così fosse, il Senato potrebbe procedere all’assoluzione di Trump entro la fine della prossima settimana.

I dirigenti della Camera hanno usato video, citazioni e tweet di Trump per sostenere le accuse, compresi gli attacchi del Presidente contro i testimoni che hanno deposto durante l’inchiesta. “La campagna di intimidazione dei testimoni messa in atto dal Presidente Trump è riprovevole, svilisce la presidenza e fa parte del suo sforzo per ostacolare l’inchiesta sull’impeachment”, ha dichiarato il deputato Val Demings.

Il presidente della magistratura della Camera Jerry Nadler, democratico di New York, ha concluso la sua presentazione definendo Trump un “dittatore”: “Se gli sarà permesso di sfidare il Congresso dimostrando che i mandati di comparizione in un’inchiesta di impeachment sono una sciocchezza, allora avremo perso tutti. Sarebbe la sublimazione del delirio di onnipotenza di Trump, che capirebbe di non dover più rendere conto a niente e nessuno”.

Un documento audio registrato di nascosto, in cui si sente Trump chiedere la rimozione dell’ex ambasciatrice americana in Ucraina Marie Yovanovitch, è stato consegnato dai legali di Lev Parnas, ex socio di Rudolph Giuliani, alla commissione di intelligence della Camera.

Nei consueti tweet e soprattutto in un’intervista rilasciata a “Fox News”, Trump ha bollato l’inchiesta come la solita “caccia alle streghe”, motivando il tutto come un “tentativo dei Dem di vincere le prossime elezioni”.

Stati Uniti
Mary Trump fa causa a zio Donald
Mary Trump fa causa a zio Donald
Insieme ad altri due zii, Donald l’avrebbe privata dell’effettiva quota dell’impero immobiliare di famiglia. “Per i Trump, la frode e la truffa sono sempre stati uno stile di vita”
Trump: scordatevi che accetti di perdere
Trump: scordatevi che accetti di perdere
Non ha alcuna intenzione di pensare ad un passaggio dei poteri indolore, convinto che in caso di sconfitta l’ultima parola toccherà alla Corte Suprema, dove vuole nominare un giudice per garantirsi la superiorità numerica
Accusato di negligenza l’agente che uccise Breonna Taylor
Accusato di negligenza l’agente che uccise Breonna Taylor
La decisione del gran giurì scatena le proteste in tutta l’America: la giovane infermiera fu raggiunta da otto colpi mentre dormiva da agenti che avevano fatto irruzione nel suo appartamenti in cerca di droga
L’antiabortista destinata alla Corte Suprema
L’antiabortista destinata alla Corte Suprema
Si fa con insistenza il nome di Amy Coney Barrett, cattolica fervente, come sostituto dell’icona liberal Ruth Bader Ginsburg. La protesta dei Dem, che minacciano una nuova procedura d’impeachment per Trump
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Il presidente in visita alle zone martoriate della West Coast, non perde occasione per rimbrottare i governatori e negare l’evidenza scientifica. Biden all’attacco
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Figlia maggiore di Michael Cohen, l’ex avvocato personale del tycoon, ha raccontato un episodio in cui Trump era rimasto colpito dal suo fisico da quindicenne