“Trump è un dittatore che va rimosso”

| Con l’appello finale dei Dem si è conclusa la prima fase dell’impeachment: la parola passa ai Repubblicani che contano di assolvere il presidente entro la fine della prossima settimana

+ Miei preferiti
È Adam Schiff, il deputato Dem che guidare l’accusa nel processo di impeachment del presidente Trump, a lanciare l’appello finale dopo tre giorni di discussioni: “Date all’America in processo equo”.

In 67 minuti, Schiff ha sostenuto energicamente che Donald Trump ha abusato dei propri poteri e ostacolato le indagini del Congresso, esortando i senatori a trovare il coraggio di andare contro quella che potrebbe essere l’opinione degli stati che rappresentano. “Una delle cose che noi comprendiamo è che il vero coraggio politico non deriva dal disaccordo con i nostri avversari, ma da quello con gli amici e con il nostro partito”. Ma dopo tre giorni fonti repubblicane si dicono fiduciose di poter sconfiggere la mozione che chiede la possibilità di aggiungere nuovi testimoni e documenti.

La Casa Bianca e il leader della maggioranza del Senato Mitch McConnell hanno gettato le basi per bloccare tutto: se così fosse, il Senato potrebbe procedere all’assoluzione di Trump entro la fine della prossima settimana.

I dirigenti della Camera hanno usato video, citazioni e tweet di Trump per sostenere le accuse, compresi gli attacchi del Presidente contro i testimoni che hanno deposto durante l’inchiesta. “La campagna di intimidazione dei testimoni messa in atto dal Presidente Trump è riprovevole, svilisce la presidenza e fa parte del suo sforzo per ostacolare l’inchiesta sull’impeachment”, ha dichiarato il deputato Val Demings.

Il presidente della magistratura della Camera Jerry Nadler, democratico di New York, ha concluso la sua presentazione definendo Trump un “dittatore”: “Se gli sarà permesso di sfidare il Congresso dimostrando che i mandati di comparizione in un’inchiesta di impeachment sono una sciocchezza, allora avremo perso tutti. Sarebbe la sublimazione del delirio di onnipotenza di Trump, che capirebbe di non dover più rendere conto a niente e nessuno”.

Un documento audio registrato di nascosto, in cui si sente Trump chiedere la rimozione dell’ex ambasciatrice americana in Ucraina Marie Yovanovitch, è stato consegnato dai legali di Lev Parnas, ex socio di Rudolph Giuliani, alla commissione di intelligence della Camera.

Nei consueti tweet e soprattutto in un’intervista rilasciata a “Fox News”, Trump ha bollato l’inchiesta come la solita “caccia alle streghe”, motivando il tutto come un “tentativo dei Dem di vincere le prossime elezioni”.

Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare