Un uomo afferma di essere il bimbo scomparso 25 anni prima

| Si chiama Mike Cash, ha 29 anni, ma nutre il sospetto che potrebbe essere D’Wan Sims, un bimbo di quattro anni scomparso nel nulla a Detroit nel dicembre 1994

+ Miei preferiti
D’Wan Sims aveva solo quattro anni quando è scomparso nel nulla: è stato visto l’ultima volta al “Wonderland Mall” di Livonia, un sobborgo di Detroit, insieme alla mamma, dove stavano comprando regali e addobbi di Natale. Era il dicembre del 1994.

Venticinque anni di indagini, silenzi e speranze, anche se la polizia ha ammesso alla famiglia che ogni giorno in più calavano le possibilità di trovarlo ancora in vita. Un quarto di secolo dopo, sul caso di D’Wan Sims si riaccendono le attenzioni di tutti: un uomo di 29 anni che, anche se afferma di chiamarsi Mike Cash, ritiene che proprio lui potrebbe essere il bimbo scomparso nel 1994, e per questo richiede di essere sottoposto al test del Dna.

L’uomo ha raccontato di aver iniziato a nutrire sospetti quando ha trovato alcune incongruenze fra ciò che gli hanno sempre raccontato in famiglia, scoprendo per caso che chi l’ha cresciuto non erano i suoi veri genitori.

Ronald Taig, capitano del dipartimento di polizia di Livonia, mostra cautela: “La stranezza di questa storia è che siamo stati avvisati di questa storia attraverso i social. Contatteremo la famiglia per capire se vogliono incontrarlo e accettano di sottoporsi all’esame”.

Galleria fotografica
Un uomo afferma di essere il bimbo scomparso 25 anni prima - immagine 1
Un uomo afferma di essere il bimbo scomparso 25 anni prima - immagine 2
Stati Uniti
“Trump è un dittatore che va rimosso”
“Trump è un dittatore che va rimosso”
Con l’appello finale dei Dem si è conclusa la prima fase dell’impeachment: la parola passa ai Repubblicani che contano di assolvere il presidente entro la fine della prossima settimana
Florida: nell’inferno del “Pervert Park”
Florida: nell’inferno del “Pervert Park”
Un’inchiesta del “Sun” ha svelato l’esistenza di un’area per case mobili e camper dove si concentrano pedofili e criminali di ogni tipo. La paura degli abitanti del quartiere e i controlli della polizia
34 militari con problemi cerebrali dopo l’attacco missilistico
34 militari con problemi cerebrali dopo l’attacco missilistico
Sono i postumi del pesante attacco lanciato dagli iraniani come risposta alla morte di Soleimani. Per Trump “un po’ di mal di testa, nulla di grave”
Sparatoria a Seattle, un morto e 7 feriti
Sparatoria a Seattle, un morto e 7 feriti
La polizia sulle tracce dell’autore della sparatoria avvenuta davanti ad un McDonald’s nel centro della città. Dei 7 feriti due versano in gravi condizioni
Due poliziotti di Honolulu uccisi in una sparatoria
Due poliziotti di Honolulu uccisi in una sparatoria
Sono intervenuti per la chiamata di una donna che era stata ferita, ma qualcuno dall’interno dell’abitazione ha esploso due colpi di fucile fatali. L’abitazione è stata data alle fiamme
L’allegro professore che rubava sovvenzioni universitarie
L’allegro professore che rubava sovvenzioni universitarie
Un ex professore della Drexel University di Philadelphia accusato di aver speso 185.000 dollari fra spogliarelliste e ristoranti di lusso
Rapita e violentata, indica la propria posizione su Snapchat
Rapita e violentata, indica la propria posizione su Snapchat
Una ragazzina californiana di 14 anni è finita nelle mani di tre uomini sudamericani che l’hanno violentata a turno. Ma lei è riuscita ad avvisare gli amici condividendo la propria posizione
Sparatoria in una scuola in Texas, morto uno studente
Sparatoria in una scuola in Texas, morto uno studente
L’agguato all’uscita dalle lezioni: a sparare sarebbe stato un compagno di scuola della vittima, che è poi riuscito a fare perdere le proprie tracce per qualche ora
Aereo scarica il carburante su Los Angeles
Aereo scarica il carburante su Los Angeles
Il velivolo, appena partito dal LAX, è stato costretto a rientrare all’aeroporto, ma prima ha scaricato il carburante, colpendo in pieno un complesso scolastico. Aperta un’inchiesta
“Il 737 MAX? Progettato da pagliacci”
“Il 737 MAX? Progettato da pagliacci”
In centinaia di email interne, i commenti dei dipendenti sul velivolo messo a terra dopo due incidenti, e l’ironia sulla facilità con cui l’ente dell'aviazione civile americana l’ha omologato