USA, 7 morti in due sparatorie in Florida

| Quattro persone uccise è il bilancio di una rapina sventata dalla polizia a Coral Glabes, mentre poche ore un uomo ha aperto il fuoco nella base della marina di Pensacola, uccidendo tre persone e ferendone altre 11

+ Miei preferiti
L’ennesima giornata di sangue negli Stati Uniti è iniziata sulle strade di Coral Glabes, in Florida: questa volta non si trattava di “mass shooter”, i killer che fanno irruzione in scuole o grandi magazzini e aprono il fuoco, ma di una rapina a mano armata. Due banditi avevano appena fatto irruzione della gioielleria “Regent Jewelers” con l’idea di svaligiarla, ma qualcuno dei dipendenti è riuscito ad azionare l’allarme silenzioso mettendo in allarme la polizia. Fra i banditi e diverse pattuglie accorse sul posto è nato un conflitto a fuoco in cui uno dei dipendenti della gioielleria è rimasto ferito, poi i due sono riusciti a bloccare un furgone “UPS” di passaggio, usando l’autista come scudo umano. L’epilogo si è trasformato in un inseguimento a folle velocità fra inversioni di marcia e tratti in contromano, con il furgone inseguito da oltre 40 auto della polizia ed elicotteri, che si è concluso a Miramar, 30 km dopo, in un’altra sparatoria. Ad avere la peggio sono stati i due banditi, ma purtroppo non solo: anche il povero autista del corriere è stato ucciso, mentre la quarta vittima è un uomo che passava con la sua auto, colpito per errore.

Poche ore dopo, sempre in Florida, ma questa alla “Naval Air Base” di Pensacola, un uomo che non sarebbe ancora stato identificato ha aperto il fuoco all’interno della base dell’aviazione della marina americana, sede anche della pattuglia acrobatica “Blue Angels”, prima di essere fermato dai colpi degli agenti di polizia. Ancora una volta, il bilancio è tragico: almeno 11 feriti e tre morti. È la seconda sparatoria che avviene in una base americana dopo quella avvenuta due giorni fa a Pearl Harbour. La Naval Air Base di Pensacola è tutt’ora in lockdown: la struttura ospita più di 16.000 militari e 7.400 civili.

Galleria fotografica
USA, 7 morti in due sparatorie in Florida - immagine 1
USA, 7 morti in due sparatorie in Florida - immagine 2
USA, 7 morti in due sparatorie in Florida - immagine 3
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare