USA: è di una donna scomparsa 9 anni fa il cadavere carbonizzato

| I resti sono stati ritrovati in una zona rurale dell’Illinois, dove era stata vista l’ultima volta. Era partita insieme ad alcuni colleghi per un week end

+ Miei preferiti
Il 20 maggio del 2010, Benedetta Bentley, per tutti “Beth”, saluta suo marito Scott e i loro tre figli: ha deciso di concedersi un week end nel Wisconsin con un’amica e un collega, Jenny Wyatt. Beth è una tranquilla signora quarantenne di Woodstock, Illinois: lavora nello studio legale del marito e sta iniziando i preparativi per la festa di diploma del più grande dei suoi figli.

All’ultimo, le due donne sembrano cambiare idea e si dirigono verso Mount Vernon, Illinois, dove trascorrono tre giorni in riva al lago in compagnia di altri amici.

Wyatt racconta di aver accompagnato Beth alla stazione ferroviaria tre giorni dopo, ma la donna su quel treno non è mai salita. È l’inizio di un giallo senza soluzione: la polizia indaga senza tralasciare nulla, passa al setaccio il cottage che ha ospitato la compagnia di amici, a loro volta messi sotto torchio negli interrogatori. A rendere sempre più vane le speranze di ritrovare Beth in vita il silenzio totale del suo telefono e delle carte di credito. I sospetti si concentrano soprattutto sulla figura di Jenny Wyatt, l’amico, ma mancano prove sufficienti per inchiodarlo.

Nel 2017, dopo sette anni di indagini che ogni volta finiscono nel nulla, il marito Scott chiede al tribunale la dichiarazione di morte presunta: “Pensiamo tutti che non se ne sia andata volontariamente: ha tre figli, di cui uno ancora piccolo, e conoscendola non avrebbe mai perso compleanni, lauree, eventi sportivi, Natale. Ma stiamo cercando di vivere nel modo più normale possibile, la vita non si ferma”. Una frase che il Chicago Tribune interpreta come la reazione del marito, a cui Beth avrebbe mentito sulla destinazione del week end.

Anche Angela Scott, vicina e amica fraterna di Benedetta, teme il peggio: “Dopo che Beth era scomparsa da una settimana avevo capito che non c’era più: adorava i suoi figli e non sarebbe mai riuscita stare lontana da loro per troppo tempo”.

Nel dicembre dello stesso anno, la polizia riceve una segnalazione: in un campo all’intersezione di due strade della contea di Jefferson, in Illinois, sono stati ritrovati i resti carbonizzati di un cadavere. Impossibile al momento stabilire l’età e il sesso, servono analisi approfondite per dare un nome a quei poveri resti. La risposta è arrivata qualche giorno fa: si tratta di Benedetta Bentley.

Il coroner non è stato ancora in grado di fornire la causa della morte: serviranno ulteriori analisi.

“Non abbiamo mai perso la speranza di ritrovarla – hanno commentato i familiari – ma non avremmo mai immaginato di dover aspettare così tanto tempo”.

Galleria fotografica
USA: è di una donna scomparsa 9 anni fa il cadavere carbonizzato - immagine 1
Stati Uniti
Gli ultimi istanti di George Floyd
Gli ultimi istanti di George Floyd
Il DailyMail pubblica i filmati delle bodycam degli agenti di Minneapolis che il 25 maggio scorso hanno ucciso l’afroamericano. Nelle immagini tutta la disperazione di Floyd e la durezza degli agenti
Trump sotto indagine per frode bancaria
Trump sotto indagine per frode bancaria
Il giudice Cyrus Vance indaga sulla galassia di società della Trump Organization, di cui non si sa nulla. L’inchiesta sarebbe nata dalle rivelazioni dell’ex legale del presidente, Michael Cohen
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
La Corte d’Appello ritiene che Dzhokhar Tsarnaev, insieme al fratello attentatore alla Maratona di Boston del 2013, debba subire un nuovo processo penale. Il primo dibattimento era stato troppo confuso e impreciso
Il muro delle mamme
Il muro delle mamme
Nelle strade di Portland, dove le violenze antirazziali non accennano a diminuire, si schierano come cuscinetto fra i manifestanti e la polizia: non cercano lo scontro e non sono minacciose, vogliono solo proteggere i loro figli
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Per la prima volta, l’istanza per la concessione della libertà vigilata per Lesley Van Houte, la più giovane delle “donne” di Charles Manson, è stata accolta. L’ultima parola spetta al governatore della California
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
A 100 giorni dalle elezioni, il candidato Dem vola nelle intenzioni di voto, ma non è la prima volta che il risultato elettorale ribalta ogni pronostico. Il coronavirus farà da ago della bilancia alle urne
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Il piccolo Liam, della Carolina del Sud, ha trovato un’arma incustodita e per un fatale incidente si è sparato. Inutili i tentativi di salvarlo
Abigail Disney contro la riapertura dei parchi
Abigail Disney contro la riapertura dei parchi
“Anteporre il guadagno alla salute dei dipendenti e del pubblico è aberrante”. Secca la risposta dell’azienda di famiglia: “Accuse infondate e pretestuose: abbiamo adottato tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza”
La mascherina, un’arma politica
La mascherina, un’arma politica
Mentre in buona parte dell’Europa e dell’Asia l’uso della copertura facciale nei luoghi chiusi è ormai una consuetudine accettata dai più, negli Stati Uniti no. La mascherina si è trasformata in una battaglia ideologica
Trump: andrà ancora peggio prima di migliorare
Trump: andrà ancora peggio prima di migliorare
Il presidente si riappropria del briefing sulla pandemia per mostrarsi più comprensivo e perfino assennato: merito dei suoi consiglieri e soprattutto dei sondaggi