USA: la mattanza delle spie

| Una strana scia di alti funzionari russi morti in circostanze strane e mai del tutto chiarite

+ Miei preferiti
Secondo una stima della CNN, dopo le presidenziali del 2016, il numero di cittadini di origine russa presenti in America sospettati di spionaggio ammontava a 150. Un numero addirittura ridotto da Barack Obama con l’espulsione di 35 diplomatici.

Eppure c’è un aspetto di cui le cronache internazionali si occupano poco, e riguarda una strana moria di dignitari russi sul suolo americano. Difficile, con i pochi dati diffusi, capire se si tratti di una purga interna, messa in pratica dalla stessa potenza russa, o dai servizi segreti americani.

Ma è comunque una storia inquietante che idealmente può iniziare dal nome di Mikhail Lesin, 59 anni, fondatore di “Russia Today” e capo della sicurezza del consolato, ritrovato morto al “Dupont Circle Hotel” di Washington nell’ottobre del 2015. Una morte liquidata come “incidentale” malgrado il referto medico parlasse di lividi e colpi rinvenuti su tutto il corpo. Lesin, che nel 2012 era finito in disgrazia al Cremlino, muore un giorno prima di un colloqui fissato con le autorità a Washington. Le indagini dell’FBI, a tre anni di distanza, hanno appurato che Mikhail Lesin fu probabilmente strangolato.

Curiosa e tempestivamente precisa anche la morte di Sergei Krivov, 63 anni, che l’8 novembre 2016 - giorno dell’elezione di Trump - è vittima di una rovinosa caduta dal tetto del consolato russo di New York. Secondo i servizi segreti americani, Krivov sarebbe stato il passpartout per capire la rete spionistica negli States. Resta il dubbio di cosa ci facesse sul tetto un alto funzionario come lui.

Per finire con Vitali Tchourkine, 64 anni, ambasciatore russo all’Onu, ritrovato in coma all’interno del suo ufficio: portato d’urgenza all’ospedale, è morto per una crisi cardiaca.

Galleria fotografica
USA: la mattanza delle spie - immagine 1
USA: la mattanza delle spie - immagine 2
USA: la mattanza delle spie - immagine 3
Stati Uniti
Sparatoria alla Casa Bianca
Sparatoria alla Casa Bianca
La sicurezza avrebbe aperto il fuoco contro un uomo armato che si avvicinava ai cancelli ignorando gli avvisi. Trump portato la sicuro dai servizi segreti
Trump voleva un posto sul Mount Rushmore
Trump voleva un posto sul Mount Rushmore
Uno scoop del NYT svela le manovre del presidente e della Casa Bianca per aggiungere il volto di Trump a quelli dei padri della patria
Sempre più americani rinunciano alla cittadinanza
Sempre più americani rinunciano alla cittadinanza
Secondo uno studio demografico, un numero record di persone sta rinunciando alla cittadinanza statunitense. Fra i motivi le politiche di Trump e le tasse troppo elevate
Le previsioni del professore: vincerà Biden
Le previsioni del professore: vincerà Biden
Dal 1984, Allan Lichtman non sbaglia un risultato elettorale. Tutto secondo lui si basa sulle 13 chiavi che bisogna conquistare per conquistare la Casa Bianca
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Più di 20 anni fa, la Corte della Louisiana aveva condannato al carcere a vita Fair Wayne Bryant, ladruncolo con pochi colpi andati a segno. Condanna che è stata ribadita
La Russia al lavoro per Trump, Cina e Iran contro
La Russia al lavoro per Trump, Cina e Iran contro
Il più alto responsabile dell’intelligence americana svela che Putin sarebbe al lavoro per screditare Biden in favore dell’amico Donald. Mentre Russia e Iran non vorrebbero più vederlo alla Casa Bianca
La lobby delle armi va sciolta
La lobby delle armi va sciolta
La procuratrice generale di New York, che indaga da tempo sulla NRA, accusandola di corruzione e appropriazione indebita
Gli ultimi istanti di George Floyd
Gli ultimi istanti di George Floyd
Il DailyMail pubblica i filmati delle bodycam degli agenti di Minneapolis che il 25 maggio scorso hanno ucciso l’afroamericano. Nelle immagini tutta la disperazione di Floyd e la durezza degli agenti
Trump sotto indagine per frode bancaria
Trump sotto indagine per frode bancaria
Il giudice Cyrus Vance indaga sulla galassia di società della Trump Organization, di cui non si sa nulla. L’inchiesta sarebbe nata dalle rivelazioni dell’ex legale del presidente, Michael Cohen
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
La Corte d’Appello ritiene che Dzhokhar Tsarnaev, insieme al fratello attentatore alla Maratona di Boston del 2013, debba subire un nuovo processo penale. Il primo dibattimento era stato troppo confuso e impreciso