Walmart cessa la vendita di munizioni

| La più grande catena di supermercati americana ha comunicato che, oltre a vietare l’ingresso a clienti armati, toglierà dalla vendita munizioni per pistola e fucili d’assalto

+ Miei preferiti
Malgrado le promesse, neanche questa volta, dopo le recenti stragi, i politici americani sembrano intenzionati a cambiare le regole sul possesso delle armi. Lo aveva detto a denti stretti il presidente Trump, che commentando i fatti di sangue di El Paso e Dayton aveva annunciato la “discussione su alcune misure per fermare le stragi”.

In compenso, “Walmart”, colosso della grande distribuzione con 11.718 punti vendita in 28 paesi diversi ma diffuso in maniera capillare soprattutto negli Stati Uniti, ha scelto di fare da solo, togliendo dai propri scaffali munizioni per pistole e fucili d’assalto a canna corta, limitandosi a vendere solo quelle cartucce da caccia. La decisione è stata ufficializzata da Doug McMillon, CEO del colosso americano, che in una nota ai dipendenti inviata dopo le stragi in Texas e Ohio ha ribadito “Abbiamo ascoltato molte persone, dentro e fuori l’azienda, per capire il ruolo che possiamo avere nell’aiutare questo paese ad essere più sicuro. Ed è chiaro che la situazione è diventata inaccettabile”. Al termine del comunicato, anche l’intenzione farsi promotore di una lettera da inviare alla Casa Bianca per sollecitare soluzioni sul controllo delle armi da fuoco.

Walmart, aggiunge il dirigente, non permetterà più ai propri clienti di entrare nei supermercati armati, anche se la legge “open carry” di alcuni Stati lo consente. Una scelta seguita poche ore dopo da “Kroger”, un’altra grande catena di ipermercati, supermercati e grandi magazzini degli Stati Uniti, secondo solo a Walmart con 2.764 negozi in 35 Statiche lo scorso anno aveva eliminato dai propri scaffali armi e munizioni. Anche in questo caso, divieto di ingresso con armi da fuoco.

Galleria fotografica
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 1
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 2
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 3
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 4
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 5
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 6
Walmart cessa la vendita di munizioni - immagine 7
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare