Bimba uccisa dalla polizia, esplode la protesta a Rio

| La piccola, 8 anni, è stata colpita da un proiettile esploso dalla polizia: centinaia di persone in piazza per protestare contro i provvedimenti sulla sicurezza voluti da governatore

+ Miei preferiti
Ormai da diversi mesi, la poverissima e malfamata favela “Complexo Alemão” è una delle peggiori polveriere di Rio de Janeiro: una guerra fra gang che miete una media di 10 morti a settimana, in cui nel tentativo di riportare la pace si è messa di mezzo la polizia con blitz improvvisi e violenti, con il risultato di rendere la zona incandescente. Venerdì notte il copione si è ripetuto: gli agenti circondano la zona e fanno irruzione in alcune abitazioni che si sospetta possano essere basi delle gang. Ne nasce un conflitto a fuoco: secondo i quotidiani locali si contano almeno 70 colpi di pistola. Ma è la storia di uno di questi, ad aver cambiato tutto.

È il proiettile che ha colpito Ágatha Félix, 8 anni, una bimba che viaggiava sul furgone della nonna, uccisa sul colpo da un proiettile vagante esploso dalla “UPP Fazedihma”, una squadra speciale di polizia che tentava di reagire ad un agguato. Il proiettile, secondo quanto riportano i media locali, sarebbe rimbalzato una moto che gli agenti tentavano di bloccare. Una tragica fatalità, che però ha fatto esplodere una protesta che prima è rimbalzata sui social, finendo poco dopo sulle strade di Rio. Centinaia di persone si radunano sul luogo della sparatoria con cartelli che accusano i metodi della polizia, mentre gli agenti in tenuta antisommossa si schierano per evitare che la violenza esploda in altra violenza. Sotto accusa finiscono le nuove norme volute dal governatore di Rio, Wilson Witzel, che secondo la gente continua a non commentare in alcun modo la morte della piccola Ágatha: ancora più a destra del presidente Bolsonaro, che ha già annunciato di voler sfidare alle presidenziale del 2022, è stato lui a volere un inasprimento della lotta alle gang con l’uso di tiratori scelti sugli elicotteri. 

Ágatha Félix non è l’unica vittima di quella notte, a rimetterci la vita anche due agenti di polizia, morti in ospedale per le troppe ferite.

Galleria fotografica
Bimba uccisa dalla polizia, esplode la protesta a Rio - immagine 1
Bimba uccisa dalla polizia, esplode la protesta a Rio - immagine 2
Sudamerica
Il presidente dell’Honduras accusato di narcotraffico
Il presidente dell’Honduras accusato di narcotraffico
Secondo i procuratori americani il presidente del paese sudamericano avrebbe offerto aiuto e supporto logistico ad un narcotrafficante in cambio di tangenti
Maduro trionfa alla farsa delle elezioni
Maduro trionfa alla farsa delle elezioni
La vera vittoria è del partito dell’astensionismo, vicino al 70%: il leader dell’opposizione Guaidò annuncia un referendum e gli Stati Uniti accusano il presidente di frode
Brasile, il fenomeno delle «rapine da film»
Brasile, il fenomeno delle «rapine da film»
Nel giro di poche ore, due filiali del “Banco do Brasil” di Criciúma e Cametá, città a 3.500 km di distanza, sono state prese d’assalto da bande organizzate in modo paramilitare
Quel che resta di Maradona
Quel che resta di Maradona
A funerali conclusi, si apre la contesa per l’eredità: un’operazione per nulla semplice, vista la turbolenta vita sentimentale del campione argentino. Ma secondo chi gli era vicino, Diego aveva sperperato tutti i suoi guadagni
Argentina, la morte senza colpevoli della ricca sociologa
Argentina, la morte senza colpevoli della ricca sociologa
María Marta Garcia Belsunce viene trovata senza vita nella vasca da bagno della sua abitazione: da incidente domestico, il caso travolge una delle più ricche famiglie argentine, che fra processi e appelli si conclude senza nessun colpevole
Brasile, aumenta la violenza
Brasile, aumenta la violenza
Oltre 25mila morti nel primo semestre dell’anno fanno scattare l’allarme: le bande hanno trovato il modo di eludere i controlli e il blocco del traffico aereo
Brasile, muore travolta dagli scaffali di un supermercato
Brasile, muore travolta dagli scaffali di un supermercato
Elane de Oliveira Rodrigues, 21 anni, è rimasta sepolta insieme ad altre 8 persone dal crollo improvviso della scaffalatura di una corsia. Per lei non c’era più nulla da fare
La curiosa vicenda dell’aereo presidenziale messicano
La curiosa vicenda dell’aereo presidenziale messicano
Acquistato nel 2012 dall’ex presidente Calderón, disfarsene è diventata la promessa elettorale di Enrique Peña Nieto, che però non è mai riuscito a venderlo. Motivo sufficiente per trasformarlo nel primo premio della lotteria nazionale
Messico: arrestato il boss del cartello di Santa Rosa
Messico: arrestato il boss del cartello di Santa Rosa
José Antonio Yépez Ortiz, “El Marro”, era da tempo sotto i riflettori delle forze di sicurezza messicane: nello stato di Guanajuato, dove agisce il suo cartello, si sono registrati quasi 1700 omicidi dall’inizio dell’anno
La stampa brasiliana denuncia Bolsonaro
La stampa brasiliana denuncia Bolsonaro
Il presidente accusato di aver esposto a possibile contagio i giornalisti durante la conferenza stampa in cui ha rivelato di aver contratto il virus