Blackout in Sudamerica: 50 milioni di persone al buio

| Fra i paesi più colpiti l’Argentina e l’Uruguay, oltre ad alcune zone di altri paesi vicini. Il guasto, ancora da chiarire, è al sistema di interconnessione. La società fornitrice assicura: nel giro di poche ore torneremo alla normalità

+ Miei preferiti
Sono oltre 50 milioni, gli abitanti di Argentina e Uruguay coinvolte in uno dei più disastrosi blackout della storia. Anche se la mancanza di elettricità interessa diverse zone di Brasile, Paraguay, Bolivia, Cile e Perù. Si tratta di un guasto di vaste proporzioni al sistema di interconnessione elettrica, come confermato dalla “Edesur”, la compagnia che fornisce elettricità a buona parte del Sudamerica: “Il guasto è avvenuto alle 7:07 (le 10:07 in Italia), per cause non ancora chiarite: per il ritorno alla normalità serviranno alcune ore”.

La mancanza di elettricità ha mandato in tilt la rete ferroviaria, l’illuminazione e la segnaletica stradale, causando diversi incidenti, ma ha messo in forse anche lo svolgimento delle elezioni locali previste in alcune regioni argentine. È proprio il paese del presidente Macri ad aver subito i problemi maggiori, con provincie popolose come Santa Fe, San Luis, Formosa, La Roja, Chubut, Cordoba e Mendoza rimaste totalmente al buio per diverse ore.

Galleria fotografica
Blackout in Sudamerica: 50 milioni di persone al buio - immagine 1
Sudamerica
Caracas di nuovo al buio, per Maduro è 'un complotto'
Caracas di nuovo al buio, per Maduro è
Ma intanto caccia i ministri dell'Elettricità. Opposizione accusa: "Governo allo sfascio, non c'è manutenzione". A marzo stesso copione
Porto Rico in piazza per protesta
Porto Rico in piazza per protesta
Migliaia di persone chiedono le dimissioni del governatore Ricardo Rossello, travolto da uno scandalo scatenato da messaggi omofobi e sessisti
Nel folle regno di Maduro un solo dollaro vale 10mila bolivares
Nel folle regno di Maduro un solo dollaro vale 10mila bolivares
Valori assurdi che testimoniano la sofferenza del popolo venezuelano nella morsa soffocante del chavismo. Ma i grillini al governo italiano proteggono il regime
Il presidente messicano: gli USA troppo duri con El Chapo
Il presidente messicano: gli USA troppo duri con El Chapo
In una conferenza stampa in cui ha annunciato la lotta senza quartiere ai cartelli della droga, López Obrador ha definito disumano” il trattamento riservato all’ex signore del narcotraffico
Narcos sequestrano e uccidono
i profughi
Narcos sequestrano e uccidono<br> i profughi
La tragedia di un padre guatemalteco con un bimbo di 10 anni. Rapiti in Messico, i narcos hanno chiesto il riscatto ai loro parenti in USA. Ma hanno ucciso il padre e ferito il bimbo
Maduro licenzia i generali sospettati di tradimenti: azzerati i vertici delle forze armate
Maduro licenzia i generali sospettati di tradimenti: azzerati i vertici delle forze armate
L’Onu accusa Maduro di violenza
L’Onu accusa Maduro di violenza
Finito nelle mani dell’Alto Commissario per i Diritti Umani Michelle Bachelet, nel rapporto si ripercorre l’omicidio del capitano Rafael Acosta, torturato e ucciso come è accaduto a migliaia di altri dissidenti
Ufficiale torturato e ucciso, il regime accusa due agenti-sicari
Ufficiale torturato e ucciso, il regime accusa due agenti-sicari
Orrore a Caracas. Il capitano di corvetta Rafael Acosta Averalo torturato nei sotterranei del DGCIM, il controspionaggio militare. Autopsia ritardata per nascondere le violenze? Una giornalista: "Corpo nascosto"
Tortura e morte nel regime di Maduro
Tortura e morte nel regime di Maduro
Indagine sulla morte del capitano di corvetta Rafael Acosta Arevalo. Fermato dal controspionaggio militare il 22 giugno. La denuncia degli avvocati, il regime apre un'inchiesta. Guaidò: "Colpa della repressione di Maduro"
Arrestato per droga un collaboratore di Bolsonaro
Arrestato per droga un collaboratore di Bolsonaro
Un sergente dell’aviazione brasiliana dello staff presidenziale bloccato in Spagna con un grosso quantitativo di cocaina. L’imbarazzo del presidente