Caraibi, ancora un turista USA morto

| E' la nona vittima di strane malattie o malori improvvisi in 13 mesi. I familiari di Joseph Allen, 55 anni, uno sportivo in buona salute, vogliono sapere di cosa è morto. Trovato senza vita in un resort

+ Miei preferiti

Dopo le ultime misteriose morti di turisti americani in vacanza nella Repubblica dominicana, un’altra vittima. Il fratello di Joseph Allen, 55 anni, uno sportivo in buona salute, sta lottando per capire come mai suo fratello è morto improvvisamente. Il 55enne del New Jersey aveva appena ricevuto un certificato di buona salute, ha detto Jason Allen a HLN. Aveva appena finito di digiunare per il Ramadan, andava spesso in palestra per tenersi in forma. E’ stato trovato morto nella sua camera d'albergo, il decimo turista americano a morire in un resort della Repubblica Dominicana, o dopo essersi ammalato, negli ultimi 13 mesi. I risultati preliminari dell'autopsia suggeriscono che ha sofferto di arresto cardiaco. Non ci sono stati segni di violenza, secondo il rapporto che le autorità dominicane hanno fornito alla CNN. L'ondata di morti ha lasciato in dubbio molti americani che si chiedono se dovrebbero cancellare i loro prossimi viaggi nel paradiso caraibico.

I funzionari della Repubblica Dominicana hanno definito le morti eventi isolati mentre lavorano per rassicurare i viaggiatori che il loro paese è sicuro.

Dei nove americani che sono morti in un resort della Repubblica Dominicana o dopo essersi ammalati in uno di essi dal giugno 2018, non è chiaro quanti sono stati di cause naturali. "Negli ultimi cinque anni, oltre 30 milioni di turisti hanno visitato la Repubblica Dominicana, ma questa è la prima volta che i media internazionali riportano una situazione così allarmante", ha detto il ministro del turismo Francisco Javier Garcia all'inizio di questo mese. "Questi sono incidenti isolati e la Repubblica Dominicana è una destinazione sicura".

Allen era un fan dei Minnesota Vikings, il suo hobby, un uomo che ha sempre lavorato per tutta la vita, morto il 13 giugno. Allen era un ospite abituale dell'Hotel Terra Linda nella città costiera della Repubblica Dominicana di Sosua. Agli amici aveva detto di non sentirsi bene pochi giorni prima di morire. Il personale dell'hotel l'ha trovato morto nella sua stanza dopo che gli amici non lo hanno visto scendere nella hall per andare al mare, ha detto alla CNN sua sorella Jaimie Reed. Jason Allen ha detto che non aveva motivo di credere che suo fratello fosse stato ucciso intenzionalmente. Ma si chiede se qualcosa all'hotel - l'aria, le bevande - abbia contribuito alla sua morte. "Quello che so è che non voglio che nessuno e la loro famiglia sopportino ciò che stiamo sopportando in questo momento".

La Repubblica Dominicana è una delle destinazioni turistiche più importanti dei Caraibi, con più di 6 milioni di turisti l'anno scorso, tra cui 2,2 americani, secondo l'organizzazione del turismo dei Caraibi. Il portavoce del governo Roberto Rodriguez Marchena ha pubblicato un video che sottolinea i successi nel turismo, 14 milioni di americani lo hanno visitato dal 2012.

Sudamerica
Messico: arrestato il boss del cartello di Santa Rosa
Messico: arrestato il boss del cartello di Santa Rosa
José Antonio Yépez Ortiz, “El Marro”, era da tempo sotto i riflettori delle forze di sicurezza messicane: nello stato di Guanajuato, dove agisce il suo cartello, si sono registrati quasi 1700 omicidi dall’inizio dell’anno
La stampa brasiliana denuncia Bolsonaro
La stampa brasiliana denuncia Bolsonaro
Il presidente accusato di aver esposto a possibile contagio i giornalisti durante la conferenza stampa in cui ha rivelato di aver contratto il virus
Troppi morti? Bolsonaro oscura i dati del Brasile
Troppi morti? Bolsonaro oscura i dati del Brasile
Il presidente del Paese in cui è attivo il secondo focolaio più esteso e preoccupante del mondo ha deciso di nascondere i dati di contagi e decessi annunciando un misterioso nuovo metodo di conteggi
Argentina: lo stupro di gruppo «uno sfogo sessuale»
Argentina: lo stupro di gruppo «uno sfogo sessuale»
Polemiche e rabbia per la sentenza di un tribunale che di fatto scagiona tre giovani, figli di famiglie influenti, dello stupro di una 16enne, considerato “atto di sollievo”
El Salvador, l’irresistibile ascesa di Nayib Bukele
El Salvador, l’irresistibile ascesa di Nayib Bukele
Molti lo considerano un salvatore, altri un giovane rampante che studia da leader senza scrupoli. Il presidente millenials sta usando la pandemia per sfidare il Congresso
Il Messico è sotto assedio, ma non dal virus
Il Messico è sotto assedio, ma non dal virus
La nazione centramericana è l’unica al mondo in cui i morti per coronavirus sono meno di quelli provocati dalla malavita: feroci guerre tra i cartelli provocano centinaia di morti. E intanto, in uno zoo è nato un raro tigrotto
Panama, per contenere la pandemia si dividono i sessi
Panama, per contenere la pandemia si dividono i sessi
La troppa gente in giro malgrado le restrizioni, ha convinto il governo a varare inedite misure sessiste: separare la settimana per uomini e donne
Venezuela: verso un accordo Trump-Maduro?
Venezuela: verso un accordo Trump-Maduro?
Dopo aver cercato per anni, senza successo, di destabilizzare il governo del Paese sudamericano, gli Stati Uniti adottano una strategia diversa: coinvolgere il partito del presidente invitandolo a creare un governo transitorio
Gli USA: Maduro è un narcotrafficante
Gli USA: Maduro è un narcotrafficante
Un mandato di cattura per traffico di sostanze stupefacenti e terrorismo, accompagnato da una taglia di 15 milioni di dollari per la cattura. Gli Stati Uniti alzano il tiro contro il leader chavista odiato dal popolo
Bolsonaro: in Italia tanti morti perché è un paese di vecchi
Bolsonaro: in Italia tanti morti perché è un paese di vecchi
Dal presidente brasiliano una sprezzante e leggera visione della crisi che attanaglia il nostro Paese. In Brasile cresce la protesta contro quello Bolsonaro che ha definito “semplice isterismo”