Fabiana, la prima dama venezuelana

| La moglie di Juan Guaidó, giornalista e influencer, sembra aver già conquistato il cuore dei venezuelani. Parla poco in pubblico e resta nell’ombra del marito, ma ha dimostrato di essere una donna forte

+ Miei preferiti
Nel marasma in cui è piombato il Venezuela, si salva figura di Fabiana Rosales, 26 anni, moglie di Juan Guaidó ribattezzata “La primera dama” più bella di sempre. Giornalista e influencer con 264mila followers, classe 1993, capelli lunghi castani, nasce nello stato di Mérida e cresce in un borgo rurale. Nel 2013 si laurea in giornalismo e comunicazione all’università “Rafael Belloso Chabìn”, assunta all’Assemblea Nazionale, si occupa di diritti umani ed entra nel partito “Voluntad Popular”, dove conosce Juan, il suo futuro marito, con cui nel 2017 avrà Miranda Eugenia.

Nelle apparizioni pubbliche di Guaidó lei c’è sempre, un passo dietro, e quando qualcuno le piazza un microfono davanti resta fedele ai suoi compiti istituzionali: “Il mio ruolo di moglie è stare accanto a Juan e supportarlo: è il custode del paese”. Poi ammette che se proprio deve scegliersi un modello di riferimento, allora non può che citare Michelle Obama.

E quando le chiedono di descrivere Juan, il presidente autoproclamato che si è messo in testa di chiudere l’epopea di Maduro, Fabiana descrive un ragazzo tranquillo, leggero, sobrio e molto riservato: “Quando abbiamo iniziato ad uscire insieme pensavo che fosse molto chiuso, ma dopo la nascita di Miranda è cambiato”.

La sera del 22 gennaio scorso, Fabiana ha esortato i militari a “fare il loro dovere” ma non aprire il fuoco contro i cittadini: “Voi conoscere i sacrifici e i dolori che hanno sopportato i venezuelani in questi anni”. Cinque giorni dopo sceglie di rivolgersi direttamente a mogli, fidanzate e madri dei militari: “Ho parlato loro con il cuore, ho detto che è arrivato il momento di partecipare: non ci sarà un dopo, il momento è ora”.

Galleria fotografica
Fabiana, la prima dama venezuelana - immagine 1
Fabiana, la prima dama venezuelana - immagine 2
Fabiana, la prima dama venezuelana - immagine 3
Fabiana, la prima dama venezuelana - immagine 4
Sudamerica
Il Brasile in piazza contro Bolsonaro
Il Brasile in piazza contro Bolsonaro
C’è chi chiede l’impeachment immediato e chi vorrebbe vedere il presidente rispondere davanti alla corte internazionale di genocidio. Il tramonto del sovranista negazionista “Bolsovirus”
Lo scandalo ambientale che scuote il governo Bolsonaro
Lo scandalo ambientale che scuote il governo Bolsonaro
Da un sospetto partito dagli Stati Uniti per un carico di legname, è scattata un’inchiesta delle autorità brasiliane culminata con l’incriminazione del ministro dell’ambiente e la rimozione di diversi funzionari
Arrestato il serial killer di Città del Messico
Arrestato il serial killer di Città del Messico
Andrés Mendoza, 72 anni, ha ammesso di aver ucciso 8 donne: dopo averne mangiato parti del corpo, le seppelliva nel giardino di casa. La polizia è arrivata a lui tentato di risolvere il mistero della scomparsa della fidanzata
Messico, la strage dei candidati alle elezioni
Messico, la strage dei candidati alle elezioni
Oltre 30 morti dall’inizio dell’anno nelle file di chi era in corsa per le lezioni di medio termine del prossimo 6 giugno. Fare politica nel paese Sudamericano equivale spesso a una condanna a morte
Brasile, una catastrofe umanitaria
Brasile, una catastrofe umanitaria
Mentre cresce il numero di chi vorrebbe processare Bolsonaro per genocidio, un tribunale autorizza una commissione che accerti le responsabilità, le lacune e la mancanze del governo
Il caso Brasile: pandemia fuori controllo e riaperture
Il caso Brasile: pandemia fuori controllo e riaperture
Le Nazioni Unite ammoniscono: “Andate incontro a una catastrofe”. Ma dalla prossima settimana, malgrado numeri drammatici, il Paese inizia a riaprire. L’unico sindaco che ci ha provato, è stato minacciato di morte
Brasile, Bolsonaro in guerra con sé stesso
Brasile, Bolsonaro in guerra con sé stesso
Di fronte ai numeri record di contagi e decessi del Paese, il presidente brasiliano si dice convinto che sia in atto una congiura contro di lui
L’eredità di Maradona
L’eredità di Maradona
Un giudice ha stabilito che le fortune di D10s, distribuite in mezzo mondo, vanno ai cinque figli legittimi, ma altri 4 sono pronti a dare battaglia
Perù, lo scandalo dei vaccini
Perù, lo scandalo dei vaccini
Centinaia di funzionari politici vaccinati insieme alle loro famiglie alla faccia della popolazione. Non è che l’ultimo abuso di una classe politica indegna, che da decenni approfitta del potere per scopi personali e corruzioni
«Il ciccione sta morendo»
«Il ciccione sta morendo»
L’audio shock, ripreso da un messaggio vocale, complica la posizione di Leopoldo Luque, neurochirurgo di Maradona. Una commissione medica farà chiarezza sulle cure, l’assistenza e i farmaci prescritti al grande campione argentino