La 'congiura dei pensionati' per uccidere Maduro

| Il regime di Caracas avrebbe scoperto un complotto di militari e poliziotti fuori servizio che volevano bombardare Maduro e i suoi accoliti e fare un golpe anche contro Guaidò. Ma prove, come al solito, zero

+ Miei preferiti

Scampa a tutti gli attentati, il presidente Nicolas Maduro. Ormai la sua polizia ne ha sventati decine in pochi anni. Funzionari venezuelani hanno dichiarato di aver scoperto infatti l'ennesimo complotto per rovesciare il governo che includeva l'assassinio del presidente Nicolás Maduro e dei suoi più stretti alleati politici. Il portavoce di Maduro, Jorge Rodríguez, (nella foto con il presidente) ha detto alla televisione di stato che una rete di poliziotti e soldati per lo più in pensione aveva pianificato di bombardare un edificio governativo chiave, sequestrare una base aerea di Caracas e saccheggiare la banca centrale del Venezuela.

Ha agiunto che i complottisti volevano colpire anche il leader dell'opposizione Juan Guaidó per eliminarlo dal panorama politico venezuelano. Guaidó, leader dell'Assemblea Nazionale dominata dall'opposizione, sta cercando di estromettere Maduro dal potere con il sostegno di più di 50 nazioni. Secondo Rodríguez, la presunta rete voleva rubare un elicottero per liberare Raúl Baduel, un ex ministro della difesa ora in carcere e installarlo come presidente.

Il governo ha rivendicato vari complotti nel corso degli anni, offrendo generalmente poche o nessuna prova a sostegno delle sue accuse. L'opposizione sostiene che Maduro utilizzi tali affermazioni per giustificare la repressione del dissenso. Guaidó ha bollato la faccenda come l'ennesimo tentativo del governo di distrarre dai reali problemi del Venezuela.

Nell'agosto dello scorso anno, Maduro è stato attaccato da due droni carichi di esplosivo mentre parlava a una celebrazione militare all'aperto. Non è stato ferito nell'attacco, definito un tentativo di assassinio.

Rodríguez ha accusato il presidente colombiano Iván Duque e il presidente cileno Sebastián Piñera di aver appoggiato il presunto complotto del colpo di Stato, ma non ha fornito prove. L'attacco dei “militari in pensione” era previsto per il 23 giugno. Il portavoce ha detto che anche la first lady Cilia Flores e Diosdado Cabello, leader del partito socialista di governo del Venezuela, erano fra le personalità prese di mira.

 
Sudamerica
La curiosa vicenda dell’aereo presidenziale messicano
La curiosa vicenda dell’aereo presidenziale messicano
Acquistato nel 2012 dall’ex presidente Calderón, disfarsene è diventata la promessa elettorale di Enrique Peña Nieto, che però non è mai riuscito a venderlo. Motivo sufficiente per trasformarlo nel primo premio della lotteria nazionale
Messico: arrestato il boss del cartello di Santa Rosa
Messico: arrestato il boss del cartello di Santa Rosa
José Antonio Yépez Ortiz, “El Marro”, era da tempo sotto i riflettori delle forze di sicurezza messicane: nello stato di Guanajuato, dove agisce il suo cartello, si sono registrati quasi 1700 omicidi dall’inizio dell’anno
La stampa brasiliana denuncia Bolsonaro
La stampa brasiliana denuncia Bolsonaro
Il presidente accusato di aver esposto a possibile contagio i giornalisti durante la conferenza stampa in cui ha rivelato di aver contratto il virus
Troppi morti? Bolsonaro oscura i dati del Brasile
Troppi morti? Bolsonaro oscura i dati del Brasile
Il presidente del Paese in cui è attivo il secondo focolaio più esteso e preoccupante del mondo ha deciso di nascondere i dati di contagi e decessi annunciando un misterioso nuovo metodo di conteggi
Argentina: lo stupro di gruppo «uno sfogo sessuale»
Argentina: lo stupro di gruppo «uno sfogo sessuale»
Polemiche e rabbia per la sentenza di un tribunale che di fatto scagiona tre giovani, figli di famiglie influenti, dello stupro di una 16enne, considerato “atto di sollievo”
El Salvador, l’irresistibile ascesa di Nayib Bukele
El Salvador, l’irresistibile ascesa di Nayib Bukele
Molti lo considerano un salvatore, altri un giovane rampante che studia da leader senza scrupoli. Il presidente millenials sta usando la pandemia per sfidare il Congresso
Il Messico è sotto assedio, ma non dal virus
Il Messico è sotto assedio, ma non dal virus
La nazione centramericana è l’unica al mondo in cui i morti per coronavirus sono meno di quelli provocati dalla malavita: feroci guerre tra i cartelli provocano centinaia di morti. E intanto, in uno zoo è nato un raro tigrotto
Panama, per contenere la pandemia si dividono i sessi
Panama, per contenere la pandemia si dividono i sessi
La troppa gente in giro malgrado le restrizioni, ha convinto il governo a varare inedite misure sessiste: separare la settimana per uomini e donne
Venezuela: verso un accordo Trump-Maduro?
Venezuela: verso un accordo Trump-Maduro?
Dopo aver cercato per anni, senza successo, di destabilizzare il governo del Paese sudamericano, gli Stati Uniti adottano una strategia diversa: coinvolgere il partito del presidente invitandolo a creare un governo transitorio
Gli USA: Maduro è un narcotrafficante
Gli USA: Maduro è un narcotrafficante
Un mandato di cattura per traffico di sostanze stupefacenti e terrorismo, accompagnato da una taglia di 15 milioni di dollari per la cattura. Gli Stati Uniti alzano il tiro contro il leader chavista odiato dal popolo