Ore contate per Cesare Battisti

| In caso di vittoria alle presidenziali, Jair Bolsonaro ha promesso che avvierà immediatamente le pratiche per l’estradizione in Italia del terrorista vacanziero, condannato a quattro ergastoli e latitante da quasi quarant’anni

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
La lunga e dorata latitanza di Cesare Battisti potrebbe avere le ore contate: Jair Bolsonaro, candidato alle presidenziali brasiliane e grande favorito del ballottaggio, a cui si prepara forte del 47,6%, ha dichiarato che in caso di vittoria, avvierà immediatamente la procedura di estradizione dell’ex terrorista, latitante da 36 anni. Condannato all’ergastolo in contumacia, Battisti vive dal 2007 nel paese sudamericano, dove tre anni dopo ha ottenuto dall’ex presidente Inácio Lula il diritto di asilo con visto permanente.

In uno dei suoi tanti tweet elettorali, Bolsonaro ha preso pubblicamente l’impegno di restituire all’Italia l’esponente di spicco dei PAC (Proletari Armati per il Comunismo), accusato e condannato per quattro omicidi, due commessi materialmente e altri due in concorso, più svariati reati sempre legati alla lotta armata. “Riaffermo il mio impegno a estradare immediatamente il terrorista Cesare Battisti, amato dalla sinistra brasiliana: mostreremo al mondo il nostro totale ripudio e impegno nella lotta al terrorismo. Il Brasile merita rispetto”.

Il 25 aprile scorso, la Corte Suprema Brasiliana aveva addirittura revocato al terrorista le misure cautelari, togliendo l’obbligo della cavigliera elettronica che si era ‘conquistato’ facendosi beccare al confine con la Bolivia, con 25mila dollari in contanti e in procinto di lasciare il Brasile.

Galleria fotografica
Ore contate per Cesare Battisti - immagine 1
Ore contate per Cesare Battisti - immagine 2
Sudamerica
Messico: uccide la moglie e le asporta gli organi
Messico: uccide la moglie e le asporta gli organi
Un caso di cronaca particolarmente brutale ha scatenato le proteste in tutto il Paese, anche per la pubblicazione del corpo smembrato della vittima su un magazine locale
Il tunnel da record dei narcotrafficanti
Il tunnel da record dei narcotrafficanti
Scoperto dalla polizia messicana e analizzato a fondo dalle forze dell’ordine statunitensi, è lungo più di 1.300 metri e dotato di tutto ciò che serve
La “mattanza” della polizia di Rio de Janeiro
La “mattanza” della polizia di Rio de Janeiro
Il governatore Witzel, su preciso mandato del presidente Bolsonaro, ha dichiarato guerra alle favelas: 1.810 persone uccise lo scorso anno
USA: estradato il tesoriere di El Chapo
USA: estradato il tesoriere di El Chapo
Era conosciuto come il signore dei tunnel: ne aveva scavato due che da Tijuana sbucavano direttamente negli Stati Uniti, da cui per anni sono passati quintali di droga
Fuga di massa da un carcere in Paraguay
Fuga di massa da un carcere in Paraguay
Mancano all’appello 75 membri di una gang “molto pericolosa” fuggiti da una prigione paraguaiana. Il Paese in massima allerta
Bolsonaro vuole educare i giovani all’astinenza sessuale
Bolsonaro vuole educare i giovani all’astinenza sessuale
Per contrastare le gravidanze fra gli adolescenti, il presidente brasiliano ha sposato le tesi di un gruppo cristiano evangelico. Sgomento di pediatri e specialisti: “Come tornare indietro di 40 anni”
Panama, setta satanica fa una strage
Panama, setta satanica fa una strage
In una fossa comune la polizia ha rinvenuto i corpi di 7 persone: altre 14 erano tenute prigioniere e pronte ad essere sacrificate se non si fossero “pentite dei loro peccati”
Haiti, l’anticamera dell’inferno
Haiti, l’anticamera dell’inferno
Dieci anni fa un violento terremoto ha devastato l’isola caraibica, ma finita l’emergenza sono andati via quasi tutti, lasciando il Paese in preda alla corruzione, al degrado, alla povertà e a proteste sempre più violente
Sequestro record di cocaina in Uruguay
Sequestro record di cocaina in Uruguay
Un container risultato sospetto nascondeva 4,4 tonnellate di cocaina: se i controlli su altri tre daranno lo stesso risultato, sarà uno dei più devastanti colpi inferti ai cartelli della droga
Il lato debole di Hulk
Il lato debole di Hulk
Le vicende amorose del campione brasiliano tengono banco nei gossip di tutto il mondo: ha mollato la compagna per fidanzarsi con la nipote di lei, molto più giovane