Panama, per contenere la pandemia si dividono i sessi

| La troppa gente in giro malgrado le restrizioni, ha convinto il governo a varare inedite misure sessiste: separare la settimana per uomini e donne

+ Miei preferiti
L’approccio di Panama alle limitazioni delle libertà personali per sconfiggere il dilagare della pandemia è fra i più curiosi al mondo. Il Paese dell’America centrale, 4 milioni di abitanti nella lingua di terra che divide il nord e il sud del continente americano, ha infatti varato delle misure di contenimento del tutto inedite: separare gli uomini dalle donne.

A partire dal prossimo mercoledì, e per almeno 15 giorni, le donne potranno uscire di casa per comprare il necessario il lunedì, il mercoledì e il venerdì. Al contrario, gli uomini potranno spingersi fuori casa per le commissioni il martedì, il giovedì e il sabato. Per contro, la domenica tutti a casa. A tutti, sono concesse un massimo di due ore di tempo per fare la spesa.

Secondo la polizia, le nuove misure aggiuntive alla quarantena nazionale renderanno più facile limitare il numero di persone che escono dalle proprie abitazioni, considerato ancora troppo elevato. “La grande quantità di gente che circola, nonostante la quarantena nazionale obbligatoria, ha costretto il governo ad adottare misure più severe”, ha dichiarato su Twitter il presidente panamense Laurentino “Nito” Cortizo.

In precedenza, i funzionari panamensi avevano ordinato a tutti i cittadini di rimanere in casa tranne che per le emergenze e le necessità primarie, ma allarmati dal numero di persone che continuano ad uscire, i funzionari hanno deciso di dividere la settimana in base al sesso nel tentativo estremo di limitare ulteriormente la quantità di persone che si trova fuori casa contemporaneamente.

Secondo i funzionari sanitari, Panama ha 1.075 casi confermati di coronavirus e 27 decessi, e ha adottato alcune delle misure più severe della regione per fermare la diffusione della malattia. Il Paese ha vietato tutti i viaggi nazionali e internazionali, chiuso gli aeroporti e - dopo il 22 marzo - ha vietato ai cittadini panamensi anche gli spostamenti interni. Il coprifuoco notturno ha vieta ai panamensi di uscire di casa tra le 21 e le 5 di ogni giorno, ma con l’inasprimento delle misure, il divieto assoluto scatterà dalle 17.

Sudamerica
Brasile, Bolsonaro in guerra con sé stesso
Brasile, Bolsonaro in guerra con sé stesso
Di fronte ai numeri record di contagi e decessi del Paese, il presidente brasiliano si dice convinto che sia in atto una congiura contro di lui
L’eredità di Maradona
L’eredità di Maradona
Un giudice ha stabilito che le fortune di D10s, distribuite in mezzo mondo, vanno ai cinque figli legittimi, ma altri 4 sono pronti a dare battaglia
Perù, lo scandalo dei vaccini
Perù, lo scandalo dei vaccini
Centinaia di funzionari politici vaccinati insieme alle loro famiglie alla faccia della popolazione. Non è che l’ultimo abuso di una classe politica indegna, che da decenni approfitta del potere per scopi personali e corruzioni
«Il ciccione sta morendo»
«Il ciccione sta morendo»
L’audio shock, ripreso da un messaggio vocale, complica la posizione di Leopoldo Luque, neurochirurgo di Maradona. Una commissione medica farà chiarezza sulle cure, l’assistenza e i farmaci prescritti al grande campione argentino
Francisco, l’ambientalista di 11 anni minacciato di morte
Francisco, l’ambientalista di 11 anni minacciato di morte
Malgrado la giovane età, in Colombia è diventato un personaggio noto e seguitissimo, una sorta di emulo di Grte Thunberg. Oltre a difendere l’ambiente scagliandosi contro il potere, si batte per i diritti dei più giovani
Il presidente dell’Honduras accusato di narcotraffico
Il presidente dell’Honduras accusato di narcotraffico
Secondo i procuratori americani il presidente del paese sudamericano avrebbe offerto aiuto e supporto logistico ad un narcotrafficante in cambio di tangenti
Maduro trionfa alla farsa delle elezioni
Maduro trionfa alla farsa delle elezioni
La vera vittoria è del partito dell’astensionismo, vicino al 70%: il leader dell’opposizione Guaidò annuncia un referendum e gli Stati Uniti accusano il presidente di frode
Brasile, il fenomeno delle «rapine da film»
Brasile, il fenomeno delle «rapine da film»
Nel giro di poche ore, due filiali del “Banco do Brasil” di Criciúma e Cametá, città a 3.500 km di distanza, sono state prese d’assalto da bande organizzate in modo paramilitare
Quel che resta di Maradona
Quel che resta di Maradona
A funerali conclusi, si apre la contesa per l’eredità: un’operazione per nulla semplice, vista la turbolenta vita sentimentale del campione argentino. Ma secondo chi gli era vicino, Diego aveva sperperato tutti i suoi guadagni
Argentina, la morte senza colpevoli della ricca sociologa
Argentina, la morte senza colpevoli della ricca sociologa
María Marta Garcia Belsunce viene trovata senza vita nella vasca da bagno della sua abitazione: da incidente domestico, il caso travolge una delle più ricche famiglie argentine, che fra processi e appelli si conclude senza nessun colpevole