Panama, setta satanica fa una strage

| In una fossa comune la polizia ha rinvenuto i corpi di 7 persone: altre 14 erano tenute prigioniere e pronte ad essere sacrificate se non si fossero “pentite dei loro peccati”

+ Miei preferiti
Rafael Baylons, procuratore capo di Ngäbe-Buglé, una zona remota di Panama, aveva avvisato se stesso e gli agenti che lo spettacolo sarebbe stato terribile. In una fossa comune rinvenuta all’interno di un ranch, la polizia ha individuato i cadaveri di sette persone, cinque bambini e una donna incinta. Prima di morire sotto i colpi di un machete sono stati legati e torturati per ore, perché “si pentissero dei loro peccati”.

È l’agghiacciante episodio avvenuto all’interno della tenuta isolata in cui opera la “Nuova Luce di Dio”, una setta di fanatici religiosi che da giorni aveva iniziato un rituale. All’interno della fossa, scavata di recente, i corpi di una famiglia di sette persone, fra cui una donna incinta di sei mesi, la mamma dei cinque bambini uccisi senza pietà. L’irruzione della polizia, avvenuta dopo che tre persone ferite sono riuscite a liberarsi e a fuggire dando l’allarme, ha permesso di liberare altre 14 persone della stessa tribù tenute prigioniere e con addosso segni di violente percosse: “Se non si fossero pentiti dei propri peccati, sarebbero stati uccisi anche loro – ha raccontato il procuratore Baylons – la polizia era stata preparata ma tutti sono rimasti senza parole di fronte a tanta violenza: la donna e i bambini ritrovati nella fossa, di età compresa fra uno e 17 anni, sono stati massacrati, ma prima di essere finiti sottoposti per lungo tempo a torture indicibili”. Fra i sospetti ci sarebbe il nonno dei bambini.

A quanto si apprende, la setta si era insediata nella zona da pochi mesi e il rituale sarebbe iniziato sabato scorso, quando uno dei membri ha “avuto una visione di Dio” che gli ordinava di far pentire tutti e di uccidere chi non l’avesse fatto.

Ngäbe-Buglé è una comarca indigena di Panama: all’interno, secondo l’ultimo censimento, risiedono 150mila abitanti, organizzati per lo più in tribù. Nella capitale, Llano Tugrí, le percentuali di povertà, ignoranza e analfabetismo sono altissime.

Sudamerica
Il brutale omicidio di Fátima infiamma il Messico
Il brutale omicidio di Fátima infiamma il Messico
Il caso di una bambina di 7 anni rapita, violentata e uccisa riaccende le proteste per quella che il presidente Obrador definisce una vera piaga sociale: 1.006 casi di femminicidio nel solo 2019
Messico: uccide la moglie e le asporta gli organi
Messico: uccide la moglie e le asporta gli organi
Un caso di cronaca particolarmente brutale ha scatenato le proteste in tutto il Paese, anche per la pubblicazione del corpo smembrato della vittima su un magazine locale
Il tunnel da record dei narcotrafficanti
Il tunnel da record dei narcotrafficanti
Scoperto dalla polizia messicana e analizzato a fondo dalle forze dell’ordine statunitensi, è lungo più di 1.300 metri e dotato di tutto ciò che serve
La “mattanza” della polizia di Rio de Janeiro
La “mattanza” della polizia di Rio de Janeiro
Il governatore Witzel, su preciso mandato del presidente Bolsonaro, ha dichiarato guerra alle favelas: 1.810 persone uccise lo scorso anno
USA: estradato il tesoriere di El Chapo
USA: estradato il tesoriere di El Chapo
Era conosciuto come il signore dei tunnel: ne aveva scavato due che da Tijuana sbucavano direttamente negli Stati Uniti, da cui per anni sono passati quintali di droga
Fuga di massa da un carcere in Paraguay
Fuga di massa da un carcere in Paraguay
Mancano all’appello 75 membri di una gang “molto pericolosa” fuggiti da una prigione paraguaiana. Il Paese in massima allerta
Bolsonaro vuole educare i giovani all’astinenza sessuale
Bolsonaro vuole educare i giovani all’astinenza sessuale
Per contrastare le gravidanze fra gli adolescenti, il presidente brasiliano ha sposato le tesi di un gruppo cristiano evangelico. Sgomento di pediatri e specialisti: “Come tornare indietro di 40 anni”
Haiti, l’anticamera dell’inferno
Haiti, l’anticamera dell’inferno
Dieci anni fa un violento terremoto ha devastato l’isola caraibica, ma finita l’emergenza sono andati via quasi tutti, lasciando il Paese in preda alla corruzione, al degrado, alla povertà e a proteste sempre più violente
Sequestro record di cocaina in Uruguay
Sequestro record di cocaina in Uruguay
Un container risultato sospetto nascondeva 4,4 tonnellate di cocaina: se i controlli su altri tre daranno lo stesso risultato, sarà uno dei più devastanti colpi inferti ai cartelli della droga
Il lato debole di Hulk
Il lato debole di Hulk
Le vicende amorose del campione brasiliano tengono banco nei gossip di tutto il mondo: ha mollato la compagna per fidanzarsi con la nipote di lei, molto più giovane