Suicida una delle accusatrici del guaritore brasiliano

| Sabrina Bittencourt, che viveva sotto protezione dopo aver contribuito per mandare in galera Joao Teixeira, si è tolta la vita. In un biglietto le spiegazioni del suo gesto

+ Miei preferiti
Sabrina Bittencourt aveva 38 anni, viveva sotto protezione in Spagna dopo aver ricevuto minacce di morte: era una delle centinaia di donne che avevano accusato di violenza Joao Teixeira de Faria, meglio conosciuto come Joao de Deus, ben noto guaritore brasiliano. Proprio grazie alle rivelazione della Bittencourt, il santone era stato arrestato e condannato per stupro, omicidio, riduzione in schiavitù e sequestro di persona.

Sabrina Bittencourt aveva rivelato che Teixeira de Faria gestiva una “fattoria di schiave del sesso”. I suoi drammatici racconti hanno rivelato la fine di tre ragazze, tenute prigioniere per mettere al mondo bambini da vendere sul mercato nero prima di essere uccise, dopo aver passato dieci anni a mettere al mondo bambini. “Centinaia di ragazze sono state schiavizzate per anni, vivevano in una fattoria a Goias, erano strumenti di un business di tratta dei minori, venduti in Europa, Stati Uniti e Australia per cifre che potevano superare i 40.000 euro”.

Ma in modo del tutto inspiegabile, Sabrina Bittencourt si è tolta la vita. Il gruppo di supporto agli abusi sessuali “Victimas Unidas”, che ha lavorato con Sabrina Bittencourt, ha dichiarato di aver rinvenuto un appunto in cui la donna spiega i motivi del suo gesto.

Il figlio maggiore della donna, Gabriel Baum, ha confermato la morte con un post su Facebook: “Ha fatto l’ultimo passo: alla fine ci sono riusciti, hanno ucciso mia madre”.

Sono più di 600 le donne hanno accusato di violenza sessuale Joao Teixeira de Faria, diventato celebre di colpo nel 2010 dopo un servizio realizzato dalla star televisiva americana Oprah Winfrey per il suo programma. Da allora, i presunti poteri curativi di Teixeira de Faria hanno attirato ad Abadiania, la città brasiliana dove viveva, persone provenienti da tutto il mondo. Diversi anche i volti noti che hanno richiesto l’intervento salvifico del curatore, fra cui Bill Clinton, Naomi Campbell, Shilery McLaine e la stessa Winfrey.

Galleria fotografica
Suicida una delle accusatrici del guaritore brasiliano - immagine 1
Suicida una delle accusatrici del guaritore brasiliano - immagine 2
Suicida una delle accusatrici del guaritore brasiliano - immagine 3
Suicida una delle accusatrici del guaritore brasiliano - immagine 4
Sudamerica
Blackout in Sudamerica: 50 milioni di persone al buio
Blackout in Sudamerica: 50 milioni di persone al buio
Fra i paesi più colpiti l’Argentina e l’Uruguay, oltre ad alcune zone di altri paesi vicini. Il guasto, ancora da chiarire, è al sistema di interconnessione. La società fornitrice assicura: nel giro di poche ore torneremo alla normalità
Profughi venezuelani più numerosi dei siriani
Profughi venezuelani più numerosi dei siriani
Drammatica denuncia OAS, appello ad affrontare la crisi umanitaria nel Paese distrutto dal regime di Maduro e dai suoi alleati
Venezuela: inflazione al 37700x100. E Maduro stampa banconote da 50000 bolivar: carta straccia
Venezuela: inflazione al 37700x100. E Maduro stampa banconote da 50000 bolivar: carta straccia
Inflazione spaventosa, il regime stampa fogli di carta senza valore mentre i consumi di carne e latte scendono ai minimi storici. L'unica attività in progresso è la repressione: arrestato generale ed ex ministro
Il cimitero dell''aero-terrorismo'
Il cimitero dell
Chavez aveva finanziato una linea aerea tra Venezuela. Ira e Siria. Ora gli aerei della flotta giacciono in un cimitero nello stato brasiliano di Vargas
4 milioni di venezuelani in fuga
4 milioni di venezuelani in fuga
È stata definita una delle crisi umanitarie più grandi nella storia del Sudamerica. La maggior parte si dirige verso Colombia e Perù, ma diversi paesi iniziano a rendere più difficile l’ingresso
Il Brasile di Bolsonaro, tra pesticidi e omofobia
Il Brasile di Bolsonaro, tra pesticidi e omofobia
Dall'esagerata deforestazione dell’Amazzonia all’abuso dei pesticidi, dai soprusi verso le minoranze alla sottomissione nei confronti delle lobby internazionali: la popolarità del presidente in carica da gennaio sta rapidamente calando
Parlamentari in carcere, vivi o morti?
Parlamentari in carcere, vivi o morti?
Appello al regime di Maduro della famiglia del vice di Guaidò, Edgar Zambrano, in carcere dall'8 maggio. "Violati i diritti costituzionali, non sappiamo più nulla di lui". Ma i grillini italiani restano "neutrali". In cella 17 parlamentari
così muoiono i bimbi di Caracas'>Debito con l'Italia
così muoiono i bimbi di Caracas
Debito con lcosì muoiono i bimbi di Caracas' class='article_img2'>
La storia di Erick malato di cancro, morto nell'attesa di un trapianto negli ospedali italiani in base a un accordo del 2010. C'è un debito di 10,7 milioni di euro e i piccoli malati, privi di farmaci e cure, si spengono uno dopo l'altro
New York, caccia al tesoro di Maduro
New York, caccia al tesoro di Maduro
Le agenzie Usa hanno individuato un finanziere argentino che avrebbe un ruolo nella gestione di un miliardo e 200 milioni sottratto al popolo venezuelano dal regime chavista. Inchiesta de El Tiempo ed El Universal
Venezuela, strage di bimbi leucemici
Venezuela, strage di bimbi leucemici
Muore Erick, 11 anni, in quarto in un mese per un'infezione ospedaliera nell'interminabile attesa del trapianto di midollo. Il regime ha distrutto anche la Sanità ma per i grillini chi lo combatte è un "golpista"