Il gelato sarà in cialde

| La LG ha svelato una nuova macchina per sfornare gelati, sorbetti e granite attraverso una cialda come quelle per l’espresso

+ Miei preferiti
Il mondo si sta incapsulando, e anche piuttosto velocemente. Dopo il caffè in cialde che ormai ha conquistato i mercati e mandato in pensione la vecchia, cara Moka, inizia a fare capolino la spillatrice di birra che grazie alle cialde è in grado di regalare boccali di bionda, rossa, scura, doppio malto e weiss. Ma non basta: ora è arrivata la volta del gelato. La novità è stata presentata al “SXSW”, ben conosciuto festival musical-cinematografico di Austin che non disegna mostre, conferenze e anteprime. Una di queste, per l’appunto, ha deciso di svelarla la “LG”, colosso elettronico sud coreano: si chiama “Snow White”, e per adesso è solo un prototipo (e neanche funzionante), ma a giudicare dall’entusiasmo con cui è stata accolta quasi certamente entrerà in produzione. Grazie a due tipi diversi di cialde, la Snow White è in grado di sfornare gelato tradizionale, oppure granite, sorbetti, yogurt gelato, budini e molte altre delizie ancora. Basta caricare la cialda di ciò che si desidera, ed esattamente come succede per l’espresso, nel giro di un paio di minuti la macchina si occupa di tutto.

Tecnologie
La prima guerra mondiale tecnologica
La prima guerra mondiale tecnologica
Le reti 5G, la telefonia mobile, l’intelligenza artificiale: è in corso una battaglia epocale fra Stati Uniti e Cina sul fronte delle nuove tecnologie. A farne le spese colossi come Huawei e app di enorme successo come TikTok
Clearview Al, il cacciatore di volti
Clearview Al, il cacciatore di volti
Il New York Times ha svelato l’esistenza di Clearview Al, un sofisticato sistema di riconoscimento facciale che abbina ai volti le informazioni contenute nei social
Riconoscimento facciale, una tecnologia razzista
Riconoscimento facciale, una tecnologia razzista
Una ricerca scientifica ha accertato che sono molto più alti i margini di errore verso i volti di asiatici e afroamericani rispetto ai bianchi caucasici. Con conseguenze spesso pesanti
Addio biglietti aerei, arriva il riconoscimento facciale
Addio biglietti aerei, arriva il riconoscimento facciale
Niente più scanner per le carte d’imbarco, adesso i sistemi biometrici riprendono i volti, li abbinano ai biglietti e li confrontano con immagini già acquisite
Il virus che attacca le Sim
Il virus che attacca le Sim
Sarebbero già stati colpiti almeno un miliardo di apparecchi in tutto il mondo: “Simjacker” era stato creato per motivi di sorveglianza. Accorgersene è impossibile: arriva tramite un sms di cui non resta traccia
Apple in crisi?
Apple in crisi?
Le dimissioni del capo del design, Jony Ive, ha riacceso le voci di scontri interni e diversità di vedute. Un’inchiesta giornalistica ha tentato di spiegare i motivi dell’addio, seccamente smentite da Cupertino
iTunes va in pensione: la fine di un'era
iTunes va in pensione: la fine di un
Lo ha annunciato Tim Cook alla conferenza degli sviluppatori: i servizi in streaming hanno reso ormai obsoleto il sistema ideato da Steve Jobs, che ha rivoluzionato la musica
The Huawei Conspiration
The Huawei Conspiration
Dopo la messa al bando americana, il mondo delle telecomunicazioni inizia a voltare le spalle al colosso cinese
5G, la rivoluzione sta arrivando
5G, la rivoluzione sta arrivando
Le meraviglie del nuovo standard della telefonia mobile: il primo a garantire la trasmissione dati in tempo reale, ma soprattutto una porta aperta sul futuro. Una rivoluzione prevista a partire dal prossimo anno
Isolò per giorni la Liberia, hacker condannato
Isolò per giorni la Liberia, hacker condannato
Quasi tre anni di carcere per un 30enne inglese che, assoldato da un network rivale, aveva bloccato la rete telefonica della Liberia "Lonestar". Tra le sue vittime anche Deutsche Telekom, causando gravi danni