Roby Baggio diventa un film

| Il più grande talento calcistico italiano celebrato da un biopic che ne ripercorrerà la carriera, senza nascondere gioie, dolori e delusioni

+ Miei preferiti
“Da quando Baggio non gioca più, non è più domenica”, cantava Cesare Cremonini qualche anno fa, interpretando al meglio la nostalgia verso il più grande campione mai nato in Italia, uno dei pochi invidiati in tutto il mondo. Lo chiamano ancora adesso, a 52 anni, il “Divin Codino”, per via dell’acconciatura solo sua, o “Raffaello”, perché sapeva rendere elegante anche il dare pedate ad un pallone. Nasce a Coldogno, nel vicentino, che diventa anche la sua prima squadra, poi parte: giovanili nel Lanerossi Vicenza, quindi Fiorentina, Juventus, Milan, Bologna, Inter e Brescia. Si ritira il 16 maggio del 2004, dopo 205 reti in serie A e 27 con la maglia della Nazionale, dove gli resta il rammarico per il rigore fallito nella finale dei mondiali Usa 1994, nel catino del “Rose Bowl” di Pasadena, quando manda alle stelle un pallone che decreta la vittoria del Brasile.

Un antidivo che al contrario della vanità dei suoi colleghi, non ha mai amato i tappeti rossi e i flash: sposa la sua Andreina e mette al mondo tre figli. Ama la campagna, le sue origini contadine e la provincia, e non esita cambiare squadra ogni volta che ha da dire con un allenatore. Ci mette anche coraggio, dichiarandosi buddista quando parlare di certe cose era poco conveniente.

Ora, a 15 anni dal ritiro, arriva il primo omaggio su pellicola. Si intitola “Il Divin Codino” ed è la prima produzione nata dalla freschissima partnership fra il gruppo “Mediaset” e “Netflix”. Un biopic in piena regola che uscirà il prossimo anno e promette di raccontare gioie e dolori di Roby Baggio, diretto da Letizia Lamartire e interpretato da Andrea Arcangeli, giovane attore abruzzese che ha debuttato nel 2015 con “Tempo stabile con probabili schiarite”, diretto da Marco Pontecorvo.

Televisione
Cristiani contro Netflix ma la 'colpa' è di Amazon
Cristiani contro Netflix ma la
Oltre 20mila firme in Usa contro la serie tv Good Omens attribuita a Netflix ma prodotta da Amazon. Un errore incomprensibile. "Diavolo simpatico e leggero", "Dio è una donna" e "l'Anticristo è un bambino solo un po' discolo"
Bbc, ecco il canale tv con ZERO spettatori
Bbc, ecco il canale tv con ZERO spettatori
Il Canale è costato 32 milioni di sterline ma il picco di spettatori è stato solo di 11mila 700 mentre alcune trasmissioni di news non sono state viste da nessuno. Bbc sotto accusa. Intanto taglia i benefit per gli over 75
Mark Caltagirone non esiste, Prati confessa
Mark Caltagirone non esiste, Prati confessa
Arrivano la corte bollate: un manager pronto a denunciare l'ex star del Bagaglino e le sue agenti. Hanno usato una sua foto, con sua figlia, per spacciarlo come il misterioso sposo della Prati
Ma sto' Mark Caltagirone esiste o no?
Ma sto
Il presunto promesso sposo di Pamela Prati secondo Dagospia non è mai esistito. Prati gli telefona davanti alla Toffanin, lui non risponde. Lei sbrocca: "Me ne vado". Triste parabola di tempi difficili e fake news
Bonolis, 'qui è pieno di trabocchetti...'
Bonolis,
Nella puntata di ieri di Ciao Darwin, Bonolis s'è detto "umanamente dispiaciuto" e ha invitato i concorrenti a "fare attenzione". Il dramma del 54enne con lesioni al midollo. Il precedente di "Giochi senza frontiere"
Muore a 16 anni giovane star della BBC
Muore a 16 anni giovane star della BBC
Volto popolare della televisione, era considerata uno dei talenti emergenti dello spettacolo britannico. Mistero sulle cause della morte
Valeria, ottava MasterChef italiana
Valeria, ottava MasterChef italiana
Siciliana, 31 anni, ha conquistato la giuria con un menù ispirato alla sua amata terra
Morto il Re delle notti di RaiDue
Morto il Re delle notti di RaiDue
Gabriele La Porta, 73 anni, aveva lavorato per 42 in Rai. Fu direttore di rete e responsabile di Rai Notte. Scrittore e filosofo, lascia libri e preziose testimonianze di una profonda cultura
Il #MeToo dell'ex conduttrice Rai
Il #MeToo dell
"Non ho più lavorato per 14 anni per avere detto un 'no' a un dirigente della Rai, a 44 anni si sono ritrovata senza lavoro"
Sky e Premium-Mediaset, unione da definire
Sky e Premium-Mediaset, unione da definire
Ancora luci e ombre su un'operazione iniziata mesi fa e ora vicina alla conclusione. Ma che fine faranno gli abbonati Premium?