Coffee&Laundry, strano boom ad Hong Khong

| Lavatrici, bar, mostre d'arte e presto anche una libreria. Farsi lavare siti e biancheria è diventato un modo per socializzare. Letture e conversazioni in attesa dei vestiti puliti. In pochi mesi aperti centinaia di negozi

+ Miei preferiti

Profumo di caffè e dei vestiti appena lavati escono eIl negozio “Coffee & Laudry di Hong Khong.- Metà lavanderia a gettoni e metà caffè - offre ai clienti una varietà di bevande e pasticcini, oltre a 10 lavatrici e asciugatrici self-service. "Noi classe operaia, non abbiamo i soldi per comprare una lavatrice, e non c'è spazio per asciugare i vestiti a casa. Si tratta di un problema economico. Non useresti questo tipo di lavanderia a gettoni se avessi dei soldi”, spiega Lo, lavoratrice di Hong Kong su facebook.

Lavare i propri indumenti in lavanderia a gettoni è un'esperienza nuova per i residenti di Hong Kong, la prima lavanderia è stata aperta solo nel 2014. Ora sono più di 180 le lavanderie, da gennaio ad oggi. E’ un vero boom. “Cambierà la vita sociale - ha dichiarato Jianxiang Huang, professore presso il Dipartimento di Pianificazione e Progettazione Urbana dell'Università di Hong Kong - il modo in cui le persone socializzano, il modo in cui vivono la loro vita, cambiando la loro mentalità", ha detto Huang. Spiega Katol Lo, co-fondatore di Coffee & Laundry: “Vorrei che il negozio fosse tanto un luogo di ritrovo di quartiere quanto un luogo solo dove lavare i vestiti. Dehor e mostre tavoli di un fumettista locale, tanto per cominciare. Fino a poco tempo fa, in alto sopra le strade. c’era una parata di panni stesi che sporgevano dai lati degli edifici, così onnipresente che veniva scherzosamente chiamata la "bandiera nazionale" di Hong Kong.

Una sera dopo il lavoro, Michael Bolger, 27 anni, ai sta leggendo in attesa dei suoi vestiti lavati e asciugati. Bolger, irlandese, lavora a un’agenzia di bitcoin, dice che quando si trasferì a Hong Kong nel 2016, il suo appartamento era troppo piccolo per ospitare persino un asciugacapelli, e l'umidità impedito i suoi vestiti di asciugarsi correttamente su una linea."È bello sedersi e leggere in un posto che non sembra una lavanderia, è una specie di terapia, seduto qui a guardare le lavatrici".

Non lontano da Coffee & Laundry c'è una filiale di LaundrYup, una catena locale di lavanderie a gettone self-service. Il negozio, a due passi da una strada ricca di negozi di antiquariato, è piccolo e funzionale, con pavimenti in piastrelle bianche lucide, luci fluorescenti e un'unica panca rossa. Invece di un caffè, ci sono armadietti affittati a SF Express, una società di logistica a volte indicato come FedEx della Cina. Patten Mak, responsabile operativo della catena, afferma che ora è possibile per anche una piccola lavanderia a gettoni di guadagnare l'equivalente di migliaia di dollari al mese, abbastanza per invogliare diverse nuove catene di lavanderie a gettoni ad entrare nel mercato. Dall'altra parte del porto, nel quartiere operaio di Tai Kok Tsui, una donna, mentre aspettava che le lenzuola si asciugassero nella Water Laundry, un'altra catena locale, scrive sulla tastiera del telefono. Quasi ogni centimetro del muro nella piccola lavanderia a gettoni era coperto di macchine. E ora, dopo il bar, l’idea è quella di aggiungerci anche una libreria.

Tendenze
Yovana Mendoza, la vegana traditrice
Yovana Mendoza, la vegana traditrice
Famosa influencer e testimonial del “raw veganism”, beccata mentre mangiava pesce. Ha dovuto ammettere che il crudismo vegano fa male e che lei stessa “vive meglio così”
Mangiar fuori nel 2019
Mangiar fuori nel 2019
Uno studio realizzato da TheFork e Doxa rivela i 7 trend più hot del 2019: chi mangia fuori casa ormai pretende vere esperienze gastronomiche e piatti sani e tracciabili
Ha sposato un ologramma ed è felice
Ha sposato un ologramma ed è felice
Un 35enne giapponese s'è unito in matrimonio con la cyber star Hatsune Miku. Cerimonia non riconosciuta ma l'episodio preoccupa. Primi segni dell'innamoramento digitale: dire grazie a Siri
YND239-20, un mondo in bianco e nero
YND239-20, un mondo in bianco e nero
È come entrare in un fumetto in 2D: tutto è disegnato a mano, compresi piatti e bicchieri. In poco tempo, è diventato uno dei locali più amati di Seul
Camping? No, Glamping
Camping? No, Glamping
Il campeggio 2.0, votato al lusso ecosostenibile. Fra le proposte più curiose, strutture uguali ai carri dei pionieri della frontiera americana, ma dotate di ogni confort
Professore uomo o donna? Non si sa
Professore uomo o donna? Non si sa
IL pro-rettore dell'Università tedesca di Rostock a volte si veste, cammina e si trucca come una donna, a volte da uomo. "Si chiama crossdressing ma io mi sento un uomo". Stupore di studenti e colleghi
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
La modella australiana Leanne Ratcliffe, vegana e YouTuber, ha lasciato il Queensland per la giungla. Mangia solo frutta e ortaggi e decine di banane. Via rasoi, cosmetici, vestiti. "Vivo per me stessa"
Londra, è caccia al tetto
Londra, è caccia al tetto
Una società che punta a realizzare stazioni per droni e taxi volanti sta acquistando decine di rooftop della capitale inglese
New York, la città del pisolino-bar
New York, la città del pisolino-bar
Per 25 dollari si ha diritto a 45 minuti in un letto, con tutto l’occorrente compreso nel prezzo. È l’idea di un’azienda che produce materassi, ormai pronta a invadere gli aeroporti
Per chi ama le grigliate notturne
Per chi ama le grigliate notturne
Nello stato di New York, una macelleria ha inaugurato una vending machine che vende carne di ogni tipo 24 ore su 24