The fake invasion

| Il web e i social hanno amplificato la visibilità di idee strampalate e teorie complottistiche. Dalle scie chimiche alla Terra piatta, un campionario di idiozie che hanno sempre più seguito

+ Miei preferiti
di Marco Belletti

Tra fake news e teorie bizzarre non suffragate dai fatti - ma che per chissà quale motivo raccolgono una enorme eco su social e web - viviamo un’epoca davvero strana e per certi versi paranoica. Chi non ha mai sentito parlare del complotto delle scie chimiche? E che dire del fatto che sempre più gente è convinta che la Terra sia piatta? La prima teoria è forse un po’ passata di moda, ma la seconda sta acquisendo sempre più rilevanza e sempre più gente è convinta che la sfericità (o quasi) del nostro pianeta abbia ormai le ore contate.

La teoria del complotto sulle scie chimiche sostiene che le tracce di condensazione nell’atmosfera prodotte dagli aerei non sono formate da vapore acqueo ma da agenti chimici spruzzati in volo. Questa teoria iniziò a diffondersi nel 1986, con l’accusa rivolta all’Air Force degli Stati Uniti di “irrorare” sostanze misteriose da aerei che tracciavano scie inusuali nel cielo. Ovviamente i diretti interessati negarono, ma ormai la teoria del complotto era partita. La tesi prese nuovo vigore nella seconda metà degli anni Novanta con molto spazio mediatico e con la nascita di riviste e pubblicazioni che parlavano apertamente di cospirazioni, tanto che in diversi Paesi si sollevarono interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche.

I cospirazionisti ritengono che si tratta di un complotto globale da parte di ignoti i cui motivi sono sconosciuti, pur con numerose ipotesi avanzate. La più diffusa afferma si tratti di tecniche per alterare e controllare il clima terrestre. In ogni caso, tutti i teorici del complotto sono convinti che le scie chimiche sono rilasciate su aree popolate per motivi invariabilmente complottistici: presunti esperimenti governativi o militari, attacchi terroristici, operazioni di società private, tentativi di condizionamento psicologico con agenti psicoattivi, addirittura esperimenti per eliminare quattro miliardi di persone bloccando l’esplosione demografica mondiale.

In Italia sono state ben 14 le interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche tra il 2003 e il 2011 e tutte hanno ricevuto secche smentite da parte degli organi di governo interpellati. Per esempio, il 5 settembre 2008 il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare spiegò che “dall’esame della letteratura scientifica internazionale e del contenuto dei siti web specialistici non è possibile confermare l’esistenza delle scie chimiche. I siti specialistici degli osservatori di tali scie risultano carenti dal punto di vista scientifico”.

Un fenomeno allarmante

La convinzione in epoca moderna che la Terra sia piatta risale alla metà dell’Ottocento quando l’inventore inglese Samuel Rowbotham pubblicò i risultati di alcuni esperimenti sulle superfici di diversi laghi dimostrando che non erano curve bensì piatte. Nel 1885 il tema fu ripreso dallo scrittore inglese William Carpenter che nel libro “Le 100 prove che la Terra non è una sfera” affermò, tra l’altro, che pur salendo a grandi altezze col pallone aerostatico non era possibile percepire a occhio la curvatura terrestre.

Da allora, tra seguaci del letteralismo biblico e navigatori che spergiurarono di aver visto l’orlo del mondo, sono stati numerosi i seguaci del cosiddetto “terrapiattismo”. L’ultimo arrivato tra i gruppi di sostenitori di questa bizzarra teoria è la “Flat Earth Society” (Società della Terra Piatta) attiva dalla fine degli anni Ottanta ma che recentemente ha perso un po’ del suo smalto. Ancora più recentemente una ricerca della “Texas Tech University” ha affermato che la teoria ha ricevuto da Google una forte spinta verso una sempre più capillare diffusione nel mondo, grazie ai numerosi video caricati sulla piattaforma di YouTube, che hanno trasformato una bizzarra teoria in un fenomeno mondiale, che inizia ad avere dimensioni allarmanti. 

Secondo un’indagine del 2018, il 7% degli statunitensi dubita della forma della Terra e il 2% è convinto che sia decisamente piatta. Dunque, quasi 30 milioni di persone non accettano più il fatto che la Terra sia sferica e nello spazio, rifiutano la legge di gravità e non sono più convinti che il nostro pianeta orbiti attorno al Sole o che l’uomo abbia posato piede sulla Luna. Inoltre, la stessa indagine ha messo in evidenza che quasi 7 milioni di cittadini americani sono convinti che la Terra sia protetta da una sorta di gigantesca calotta, a metà strada tra il set televisivo di “The Truman Show” e la cupola del libro “The Dome” di Stephen King. Secondo queste persone, il sole e le stelle ruotano dentro la calotta, tutto il resto sono frottole e manipolazioni.

Justin la lucertola

La stravaganza del genere umano è davvero senza confini e le teorie complottistiche che siamo capaci di inventare vanno oltre le idee - tutto sommato semplici - che la Terra sia piatta e che dal cielo subiamo attacchi da parte di entità sconosciute sotto forma di sostanze chimiche camuffate da vapore acqueo. Senza risalire troppo indietro negli anni, ecco alcune delle teorie più recenti che negli ultimi mesi hanno raggiunto una notevole diffusione sui media.

Che Melania Trump abbia una sosia che segue il marito nei viaggi ufficiali è notizia diffusa su Twitter: a stabilirlo alcuni utenti che hanno messo a confronto due fotografie, una della vera Melania e l’altra della presunta sosia. Dal confronto sembrerebbe emergere che la First Lady è leggermente più alta.

Una decina di anni fa la regista norvegese Nina Grünfeldsostenne che la saga di “Harry Potter” era stata scritta da un pool di scrittori e che J.K. Rowling era solo un nome fittizio, in quanto non sarebbe stato possibile per una sola persona scrivere libri così densi di storie e personaggi in meno di 10 anni. Probabilmente Grünfeldnon aveva mai sentito parlare di John Tolkien, George Martin e Victor Hugo…

Nel 2015 su Reddit - il sito di social news, dove gli utenti pubblicano liberamente post e collegamenti ipertestuali - si diffuse la notizia secondo cui la Finlandia era stata“fabbricata”dall’Unione Sovietica durante la Guerra Fredda per garantirsi i diritti di pesca nel Mar Baltico. E gli abitanti? Semplice: in realtà si tratterebbe di svedesi, estoni e russi.

Nel 2016 – secondo un non meglio identificato sondaggio sulla politica statunitense – erano quasi 12 milioni le persone a credere che a governare la Terra fosse una classe dirigente di lucertole provenienti dallo spazio. Una di queste lucertole sarebbe Justin Bieber che in effetti durante i suoi concerti si trasforma spesso in uno squamoso rettile gigante.

Il sedicente storico britannico Hubert Humdinger nel 2012 affermò che la regina Elisabetta d’Inghilterra era riuscita a vivere così a lungo in quanto mangiava carne umana per mantenersi attiva e dinamica. Addirittura, il sito “Dear Dirty America” confermò quanto raccontato da Humdinger rivelando che un addetto al servizio nel castello di Windsor aveva riferito di aver trovato resti umani nel congelatore privato della regina. Chissà che cosa salterà fuori ora che l’arzilla Elisabetta continua a essere sulla cresta dell’onda.

Nel 2014 alcuni YouTuber confessarono che la sfida del secchio pieno di ghiaccio era in realtà un rituale satanico, una purificazione per il più grande sacrificio umano nella storia, che starebbe per arrivare, e parte di un codice degli “Illuminati” tramandato da Satana stesso. Quando nel 2016 la Nasa annunciò la scoperta di un nuovo pianeta nel sistema solare, l’astronomo Paul Cox ipotizzò su Internet che il corpo celeste fosse in realtà un secondo sole che l’agenzia del programma spaziale americano voleva tenere nascosto. Il perché? Neppure lo stesso Cox è mai stato in grado di rivelarlo.

Il conduttore radiofonico Alex Jonesha dato vita nel 2016 a una teoria che coinvolgeva Michelle Obama. Secondo il presentatore della trasmissione “InfoWars”, la moglie dell’ex presidente degli Stati Uniti è un uomo e ha ucciso Joan Rivers, l’attrice comica americana che un paio d’anni prima aveva scherzato in tv sul fatto che Michelle fosse una transgender. Poco dopo la Rivers morì in modo piuttosto strano dopo una banale operazione chirurgica: secondo Jones ovviamente fu uccisa dall’ex First Lady, probabilmente aiutata dal marito.

Dopo alcuni attacchi di squali avvenuti nel 2010 al largo della costa egiziana, un funzionario del Cairo che lavorava nel Sinai accusò il governo di Israele di avere addestrato alcune decine di squali, di averli dotati di GPS e di usarli contro i nemici. Oltre a utilizzare i pescecani, sembra inoltre che tra i dipendenti del Mossad israeliano ci siano numerosi delfini-spia armati di frecce killer che Gerusalemme invia in scellerate operazioni di intelligence.

Secondo alcune teorie complottistiche comparse sul web, “Agenda 21” invece di essere un piano di sviluppo sostenibile patrocinato dall’Onu, sarebbe in realtà il nome in codice di un piano segreto per uccidere la maggior parte della popolazione della Terra.

Robert Kardashian – un componente della celebre famiglia statunitense – in realtà non è morto nel 2003 ma ha agito in modo da farlo credere e si è creato una nuova vita e personalità come Ted Cruz, uomo politico repubblicano. In questo modo si sarebbe liberato del fastidioso legame con il clan Kardashian per iniziare una “illibata” carriera politica: salvo schiantarsi contro Donald Trump alle primarie repubblicane del 2016.

Tendenze
Yovana Mendoza, la vegana traditrice
Yovana Mendoza, la vegana traditrice
Famosa influencer e testimonial del “raw veganism”, beccata mentre mangiava pesce. Ha dovuto ammettere che il crudismo vegano fa male e che lei stessa “vive meglio così”
Mangiar fuori nel 2019
Mangiar fuori nel 2019
Uno studio realizzato da TheFork e Doxa rivela i 7 trend più hot del 2019: chi mangia fuori casa ormai pretende vere esperienze gastronomiche e piatti sani e tracciabili
Ha sposato un ologramma ed è felice
Ha sposato un ologramma ed è felice
Un 35enne giapponese s'è unito in matrimonio con la cyber star Hatsune Miku. Cerimonia non riconosciuta ma l'episodio preoccupa. Primi segni dell'innamoramento digitale: dire grazie a Siri
YND239-20, un mondo in bianco e nero
YND239-20, un mondo in bianco e nero
È come entrare in un fumetto in 2D: tutto è disegnato a mano, compresi piatti e bicchieri. In poco tempo, è diventato uno dei locali più amati di Seul
Camping? No, Glamping
Camping? No, Glamping
Il campeggio 2.0, votato al lusso ecosostenibile. Fra le proposte più curiose, strutture uguali ai carri dei pionieri della frontiera americana, ma dotate di ogni confort
Professore uomo o donna? Non si sa
Professore uomo o donna? Non si sa
IL pro-rettore dell'Università tedesca di Rostock a volte si veste, cammina e si trucca come una donna, a volte da uomo. "Si chiama crossdressing ma io mi sento un uomo". Stupore di studenti e colleghi
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
La modella australiana Leanne Ratcliffe, vegana e YouTuber, ha lasciato il Queensland per la giungla. Mangia solo frutta e ortaggi e decine di banane. Via rasoi, cosmetici, vestiti. "Vivo per me stessa"
Londra, è caccia al tetto
Londra, è caccia al tetto
Una società che punta a realizzare stazioni per droni e taxi volanti sta acquistando decine di rooftop della capitale inglese
New York, la città del pisolino-bar
New York, la città del pisolino-bar
Per 25 dollari si ha diritto a 45 minuti in un letto, con tutto l’occorrente compreso nel prezzo. È l’idea di un’azienda che produce materassi, ormai pronta a invadere gli aeroporti
Per chi ama le grigliate notturne
Per chi ama le grigliate notturne
Nello stato di New York, una macelleria ha inaugurato una vending machine che vende carne di ogni tipo 24 ore su 24