Yovana Mendoza, la vegana traditrice

| Famosa influencer e testimonial del “raw veganism”, beccata mentre mangiava pesce. Ha dovuto ammettere che il crudismo vegano fa male e che lei stessa “vive meglio così”

+ Miei preferiti
La sua immagine era la pubblicità vivente di quanto la dieta vegana e crudista funzioni alla stragrande: bella, sorridente, in splendida forma e dannatamente sexy. Caratteristiche che avevano fatto di Yovana Mendoza – per tutti “Rawvana” - una vera star del “raw veganism”, il crudismo vegano, estensione della dieta solo frutta e verdura che preferisce non passare neanche attraverso la cottura degli alimenti. Una vera influencer dell’alimentazione che a 29 anni può vantare un milione e 300mila followers e pagine shop in cui acquistare diete disintossicanti di ogni tipo, ma tutte rigorosamente vegane e crudiste.



Ma Rawvana, qualche giorno fa, ha probabilmente rotto per sempre l’incantesimo, mandando in frantumi una carriera milionaria. In vacanza a Bali con un’amica, l’influencer californiana non si è accorta che qualcuno la stava fotografando mentre mangiava un piatto di pesce senza alcun senso di colpa. La foto, finita su Instagram, è diventata l’epicentro di una violenta grandinata di insulti e frasi indicibili. Yovana ha provato a metterci una pezza con un video di 33 minuti in cui racconta che le sue precarie condizioni di salute, probabilmente dovute ad una dieta un po’ squilibrata: due anni fa ha smesso di avere il ciclo mestruale e le infezioni intestinali e vaginali si sono moltiplicate. Su pressante consiglio dei medici, Yovana sarebbe stata costretta a inserire nella varietà di cibi che ingerisce anche pesce e uova. “So che molti di voi si fidano di me, mi ascoltano e probabilmente vi sentite ingannati e ne avete tutto il diritto. Per questo chiedo perdono, ma sono un essere umano... Non avrei mai pensato di dovermi sedere un giorno davanti a questa videocamera per dirvi che sono già due mesi che mangio uova e pesce e mi sento molto meglio perché la dieta crudista vegana fa male. Tornerò a una dieta vegetariana”.

Video
Galleria fotografica
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 1
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 2
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 3
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 4
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 5
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 6
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 7
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 8
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 9
Yovana Mendoza, la vegana traditrice - immagine 10
Tendenze
Mangiar fuori nel 2019
Mangiar fuori nel 2019
Uno studio realizzato da TheFork e Doxa rivela i 7 trend più hot del 2019: chi mangia fuori casa ormai pretende vere esperienze gastronomiche e piatti sani e tracciabili
Ha sposato un ologramma ed è felice
Ha sposato un ologramma ed è felice
Un 35enne giapponese s'è unito in matrimonio con la cyber star Hatsune Miku. Cerimonia non riconosciuta ma l'episodio preoccupa. Primi segni dell'innamoramento digitale: dire grazie a Siri
YND239-20, un mondo in bianco e nero
YND239-20, un mondo in bianco e nero
È come entrare in un fumetto in 2D: tutto è disegnato a mano, compresi piatti e bicchieri. In poco tempo, è diventato uno dei locali più amati di Seul
Camping? No, Glamping
Camping? No, Glamping
Il campeggio 2.0, votato al lusso ecosostenibile. Fra le proposte più curiose, strutture uguali ai carri dei pionieri della frontiera americana, ma dotate di ogni confort
Professore uomo o donna? Non si sa
Professore uomo o donna? Non si sa
IL pro-rettore dell'Università tedesca di Rostock a volte si veste, cammina e si trucca come una donna, a volte da uomo. "Si chiama crossdressing ma io mi sento un uomo". Stupore di studenti e colleghi
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
il segreto di Banana Girl che vive nella giungla
La modella australiana Leanne Ratcliffe, vegana e YouTuber, ha lasciato il Queensland per la giungla. Mangia solo frutta e ortaggi e decine di banane. Via rasoi, cosmetici, vestiti. "Vivo per me stessa"
Londra, è caccia al tetto
Londra, è caccia al tetto
Una società che punta a realizzare stazioni per droni e taxi volanti sta acquistando decine di rooftop della capitale inglese
New York, la città del pisolino-bar
New York, la città del pisolino-bar
Per 25 dollari si ha diritto a 45 minuti in un letto, con tutto l’occorrente compreso nel prezzo. È l’idea di un’azienda che produce materassi, ormai pronta a invadere gli aeroporti
Per chi ama le grigliate notturne
Per chi ama le grigliate notturne
Nello stato di New York, una macelleria ha inaugurato una vending machine che vende carne di ogni tipo 24 ore su 24
Bruci la città (anzi il deserto)
Bruci la città (anzi il deserto)
In realtà, a bruciare è un pupazzo in legno che rappresenta il momento conclusivo di un esperimento di società all'insegna della massima libertà. A parte i quasi 400 dollari dollari di iscrizione