ATTENTATO ALL'ALTA VELOCITA': ferrovie bloccate da ore, anarchici rivendicano "Gesto d'amore e rabbia"

| La Digos indaga sull'incendio di una cabina elettrica nella stazione di Rovezzano, Firenze. Procedimento "contro ignoti". Treni bloccati dalle 5.40. Pesanti ripercussioni sul traffico. Ritardi superiori a 4 ore

+ Miei preferiti

Ci sono forti sospetti che l'incendio di una cabina elettrica dell'Alta Velocità all'altezza della stazione di Rovezzano, alla periferia di Firenze, causato "da un atto doloso ad opera di ignoti", fa sapere Rfi, i cui tecnici sono presenti sul posto, oltre alla Polfer, alla Digos e alla polizia scientifica sia riconducibile all’area anarchica, un modo per collegarsi - come è già avvenuto in passato - con le proteste No Tav in Val Susa contro l’alta velocità, che hanno fatto registrare in queste ore scontri e decine di denunce. Per il momento, l’”azione diretta” non è stata rivendicata e sono in corso indagini. tre i righi sospetti vicino ai binari, con grave pericolo anche per la sicurezza dei viaggiatori.

La linea ferroviaria tra Roma e Firenze è bloccata dalle 5.40. sospesa la circolazione dei treni fra Rovezzano e Firenze Campo Marte sulle linee Direttissima e convenzionale fra Roma e Firenze per gli accertamenti in corso coordinati dalla procura di Firenze, con pesanti conseguenze sul traffico ferroviario. All'origine del guasto che ha portato alla sospensione della circolazione. “Il traffico ferroviario resta ancora fortemente rallentato nel nodo di Firenze - scrive in una nota Rtf - con ripercussioni per la circolazione sulle linee alta velocità e convenzionale". Pesanti i ritardi sia per i convogli sia da nord - Milano e Bologna - che da sud - Napoli". E' in corso la riprogrammazione del traffico ferroviario.

 
Terrorismo
Il misterioso omicidio del leader di al-Qaeda
Il misterioso omicidio del leader di al-Qaeda
Abu Mohammed al-Masri sarebbe stato ucciso insieme alla figlia il 7 agosto scorso, ma la notizia è stata tenuta nascosta fino a poche ore fa. Era considerato il più importante stratega del gruppo terroristico
Austria, i veleni dopo la strage
Austria, i veleni dopo la strage
Accuse reciproche di inefficienza e scarsa attenzione verso un soggetto che era riuscito a nascondere la sua radicalizzazione. Il Paese convinto che sia necessario rivedere i protocolli e aggiungere una stretta alle norme
Attentato a Vienna, l’Europa è sotto attacco
Attentato a Vienna, l’Europa è sotto attacco
Spari ed esplosioni segnalati in più punti della capitale austriaca. Un attentato più coordinato rispetto ai recenti episodi Parigi, Nizza e Lione, che fa tenere l’inizio di una nuova stagione del terrore
Un altro giorno di paura a Nizza
Un altro giorno di paura a Nizza
La celebre località della Costa Azzurra torna a fare i conti con il terrorismo: un uomo armato di coltello uccide tre persone nella principale chiesa della città
Parigi, fra lockdown e terrorismo
Parigi, fra lockdown e terrorismo
La capitale francese, stretta nella morsa della pandemia, diventa lo scenario per il 33esimo attentato terroristico dal 2015. Vittima un professore, decapitato perché aveva mostrato ai suoi studenti le vignette su Maometto
Parigi rimpiomba nella paura del terrorismo
Parigi rimpiomba nella paura del terrorismo
Due feriti gravi sono il bilancio di un agguato avvenuto a poca distanza dalla vecchia sede di “Charlie Hebdo”. Due sospetti sono stati arrestati, ma le indagini proseguono
Il killer di Utøya vuole la libertà condizionata
Il killer di Utøya vuole la libertà condizionata
Autore degli attentati in Norvegia del 22 luglio 2011, costati la vita a 77 persone, Anders Breivik si lamenta della detenzione ed è deciso a chiedere una revisione legale che lo rimetta in libertà
Nuove minacce a Charlie Hebdo
Nuove minacce a Charlie Hebdo
Dopo l’ennesima pubblicazione delle vignette su Maometto, Al Qaeda minaccia: “Se voi ripetete il crimine, noi ripeteremo la punizione”
Francia, sventati numerosi attacchi terroristici
Francia, sventati numerosi attacchi terroristici
Il procuratore capo dell’antiterrorismo svela che il timore di nuovi attacchi è sempre altissimo. Si teme il terrorismo interno, coordinato da francesi di ritorno dalla Siria e da ex miliziani dell’Isis entrati nel Paese
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer di Christchurch
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer di Christchurch
Il killer che un anno fa ha ucciso 51 persone in due moschee in Nuova Zelanda condannato al massimo della pena. In quattro giorni di dibattimento sono sfilati decine di testimoni, familiari e sopravvissuti