E ora Manning rischia decenni di carcere

| Ha cambiato sesso e ha cambiato il nome da Bradley a Chelsea. Si rifiuta di rispondere alle domande dei giudici nel processo a Wikileaks. Ha già scontato 7 anni di carcere. Perché "protegge" Assange?

+ Miei preferiti

Bradley Edward Manning, l’ex militare analista dell'intelligence Usa, 33 anni, che passò 95mila 486 documenti segreti sulla guerra in Afghanistan, 391.832 file sulla guerra in Iraq, 251.287 cablo della diplomazia Usa e 779 schede segrete dei detenuti di Guantanamo torna in carcere. Nel drattmpo ha cambiato sesso e ha ssunto il nome di Chelsea. I documenti segreti del governo americano finirono a Wikileaks, creando un danno enorme alla sicurezza dell’Occidente e mettendo anche in pericolo la vita degli agenti di cui aveva rivelato nomi e sedi, poi diffusi da Julian Assange torna in prigione perché s’è rifiutata di rispondere alle domande del Grand Jury di Alexandria, in merito ai file che 9 anni fa passò a WikiLeaks. Condannata a 35 anni per spionaggio, ne ha scontato solo 7 grazie a Obama che la scarcerò motu proprio. Secondo i giudici, è un oltraggio alla corte e pertanto va punito con la detenzione di durata non meglio indeterminata “fino a quando non cambierà idea oppure fino a quando l'inchiesta del Grand Jury non sarà chiusa”. E’ una persona fragile, che ha cambiato sesso dopo un lungo travaglio interiore e che per due volte, quando era detenuta in una prigione militare, aveva tentato il suicidio. L'anno scorso, mentre era ospite a Milano del Wired Festival, Chelsea avrebbe tentato di nuovo il suicidio, cercando di lanciarsi da una finestra, rinunciando però all’ultimo momento.

L’indagine degli giudici della Virginia è iniziata nove anni fa con il chiaro obiettivo di far pagare ad Assange le sue responsabilità sul travaso di documenti, compreso il il video “Collateral Murder”, da cui l’equipaggio di un elicottero americano Apache sparava su civili inermi a Baghdad, tra le risate dei militari.

Fin dal 2010, le autorità americane hanno provato a incriminare Assange e la sua organizzazione per queste pubblicazioni ma è incerta la posizione giuridica di WikiLeaks, in quello stretto imbuto in cui confluiscono sicurezza, spionaggio e libertà di espressione. 

Uno degli ex avvocati di Chelsea Manning è diventato un teste-chiave e sta ricostruendo ogni passaggio di un’operazione criminale e devastante per la coalizione. E l’ex soldato Manning rischia di restare in cella per decenni.

Terrorismo
Tracce della ‘madre di Satana’ nella bomba di Lione
Tracce della ‘madre di Satana’ nella bomba di Lione
Nel pacco bomba è stata individuato una quantità minima dell’esplosivo più volte utilizzato dall’Isis. L’ordigno azionato a distanza. I dubbi della polizia francese
Johnny il Talebano torna libero
Johnny il Talebano torna libero
John Walker Lindh ha scontato 20 anni per terrorismo, ma l’America non è convinta che ex terroristi possano reinserirsi nella società civile. La storia di un ragazzo che ha scelto di combattere al fianco dei Talebani
Liberato Alessandro Sandrini
Liberato Alessandro Sandrini
Mancano conferme ufficiali, ma il 32enne bresciano sequestrato nel 2016 sarebbe stato liberato da un gruppo antigovernativo siriano
Sri Lanka: la strage nella scuola dei bambini
Sri Lanka: la strage nella scuola dei bambini
Una vicenda poco conosciuta degli attacchi sucidi di Pasqua che hanno fatto oltre 250 vittime. Il paese resta in massima allerta: messe cancellate e burqa vietato perché “è una bandiera del fondamentalismo”
Sventati due attentati terroristici
Sventati due attentati terroristici
Il primo a Los Angeles, dove un ex militare progettava di colpire diverso obiettivi, il secondo nuovamente a Christchurch, in Nuova Zelanda, dove in un appartamento sono stati trovate munizioni e una bomba
Le nuove ombre del terrore
Le nuove ombre del terrore
Dopo gli attacchi in Sri Lanka, gli analisti internazionali dell'antiterrorismo sono convinti che l’Isis non sia stato sconfitto, ma ha solo cambiato pelle e strategia per continuare a colpire e seminare morte e paura
Sri Lanka, tra arresti e timori
Sri Lanka, tra arresti e timori
Mentre il turismo crolla, le forze speciali intensificano i controlli: la scorsa notte è stato individuato un covo dei miliziani che hanno preferito farsi saltare in aria
Isis: la squadra della morte
Isis: la squadra della morte
Due medici britannici entrati nelle file dell’Isis sono accusati di torture e atrocità: asportavano organi e realizzavano esperimenti chimici come i nazisti. Secondo l’intelligence guidavano una squadra di tortura in Siria
Il terrorista diventato cittadino americano
Il terrorista diventato cittadino americano
Un jihadista islamico condannato per aver tentato di far saltare in aria un autobus è riuscito ad ottenere la cittadinanza statunitense rimanendo nel paese indisturbato per quasi un decennio
NEW IRA, scuse alla famiglia di Lyra
'L'abbiamo uccisa per errore'
NEW IRA, scuse alla famiglia di Lyra<br>
I terroristi nordirlandesi spiegano che Lyra Mc Kee è stata "tragicamente uccisa durante un attacco a una forza nemica". Prime analisi. La polizia: "Torna la lotta armata"