I siti turistici: rischio attentati in Italia

| L’inglese Foreign Travel Advice, ma anche siti di informazioni turistiche dei ministeri degli esteri di paesi stranieri, mettono in guardia i propri cittadini: rischio di attacchi terroristici durante il periodo estivo

+ Miei preferiti
A gettare ombre scure sulla prossima estate è il “Foreign Travel Advice”, un sito del ministero degli esteri inglese che, al pari del nostro “Viaggiare informati” della Farnesina, offre indicazioni ai turisti sui possibili scenari nelle mete delle loro vacanze. Si tratta di dati mutevoli, suscettibili di cambiamenti veloci, che vanno intesi in senso orientativo: non sono certezze, ma semplici eventualità.

È l’unica consolazione che resta, visto che secondo il sito anglosassone il terrorismo islamico potrebbe colpire in Italia durante i mesi estivi. La segnalazione ha un motivo preciso: la recente pubblicazione del 186esimo numero di “al-Naba”, settimanale dello stato islamico in cui si fa cenno a possibili “Attentati in Tunisia, Marocco, Turchia, Grecia, Spagna e nelle Canarie”. Una minaccia che il Foreign Travel Advice ha fatto proprio con un avviso alla voce Italy: “Terrorists are likley to try to carry out out attack in Italy. Your should remain vigilant and follow the advice of local authorities”. Ovvero: è probabile che i terroristi cerchino di compiere attentati in Italia. Rimanete vigili e seguite i consigli delle autorità.

Secondo gli analisti, statisticamente, si tratta spesso di minacce infondate, che hanno il solo scopo di alzare la soglia di allerta e togliere all’Occidente la tranquillità proprio in coincidenza con il periodo delle vacanze. Tante sono state le segnalazioni simili in anni recenti, e ancora una volta, i numeri affermano che simili minacce si fanno più intense ogni anno, in concomitanza con la stagione estiva. Ma come sempre, sottovalutarle non conviene, perché i terroristi hanno insegnato al mondo di poter colpire a sorpresa, e dove meno ci si aspetta.

Ma il sito governativo inglese non è l’unico ad avvisare i propri cittadini: l’hanno fatto i canadesi, che ricordano ai propri turisti il livello di allerta (2 su 3), in vigore nel nostro paese, che significa maggiori controlli e forze di polizia armate a presidiare luoghi di particolare affollamento. Gli americani non sono da meno: “Prestare massima attenzione in Italia: gruppi terroristici continuano a pianificare attentati, e possono colpire senza alcun preavviso località turistiche, hub, mezzi di trasporto, club, ristoranti, scuole, strutture governative, alberghi, mercati, centri commerciali, luoghi di culto, parchi, aree pubbliche ed eventi”. Più attendista la Spagna: “Per quanto la minaccia terroristica in Italia sia bassa c’è il rischio di attentati che potrebbero essere rivolti contro obiettivi civili. Si raccomanda prudenza soprattutto ai visitatori delle città più grandi, come Roma e Milano. Tutto ciò non dovrebbe incidere sui turisti in particolare, ma si raccomanda di usare la normale cautela e seguire i consigli delle autorità locali”.

Terrorismo
Il killer di Utøya vuole la libertà condizionata
Il killer di Utøya vuole la libertà condizionata
Autore degli attentati in Norvegia del 22 luglio 2011, costati la vita a 77 persone, Anders Breivik si lamenta della detenzione ed è deciso a chiedere una revisione legale che lo rimetta in libertà
Nuove minacce a Charlie Hebdo
Nuove minacce a Charlie Hebdo
Dopo l’ennesima pubblicazione delle vignette su Maometto, Al Qaeda minaccia: “Se voi ripetete il crimine, noi ripeteremo la punizione”
Francia, sventati numerosi attacchi terroristici
Francia, sventati numerosi attacchi terroristici
Il procuratore capo dell’antiterrorismo svela che il timore di nuovi attacchi è sempre altissimo. Si teme il terrorismo interno, coordinato da francesi di ritorno dalla Siria e da ex miliziani dell’Isis entrati nel Paese
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer di Christchurch
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer di Christchurch
Il killer che un anno fa ha ucciso 51 persone in due moschee in Nuova Zelanda condannato al massimo della pena. In quattro giorni di dibattimento sono sfilati decine di testimoni, familiari e sopravvissuti
Attentato di Reading: è terrorismo
Attentato di Reading: è terrorismo
Fonti dell’intelligence hanno cambiato la prima versione classificando come atto terroristico l’accoltellamento di tre persone in un parco della città inglese
GB, arrestato un 14enne: stava per compiere un attentato
GB, arrestato un 14enne: stava per compiere un attentato
Il blitz della polizia dopo mesi di pedinamenti: il giovane era ormai pronto a mettere in pratica un attentato di matrice islamica
Il killer delle moschee di Christchurch si dichiara colpevole
Il killer delle moschee di Christchurch si dichiara colpevole
Un anno fa, Brenton Tarrant ha fatto irruzione in due moschee uccidendo 51 persone: si è sempre dichiarato innocente, ma poche ore ha cambiato strategia ammettendo la colpevolezza di tutti i 92 capi d’accusa
Si avvicina la cattura di al-Zawahiri
Si avvicina la cattura di al-Zawahiri
Secondo un ex agente dei servizi britannici, la guida di Al-Qaeda, successore di Bin Laden, farebbe parte dell’accordo degli Stati Uniti con i Talebani
Condannato il fratello dell’attentatore di Manchester
Condannato il fratello dell’attentatore di Manchester
Sarebbe stato lui a guidare, istruire e armare Salman Abedi, il terrorista che si è fatto esplodere al termine del concerto di Ariana Grande
Il killer di Hanau, un folle estremista di destra
Il killer di Hanau, un folle estremista di destra
Tobias Rathjen avrebbe anche lasciato un video in cui spiega i motivi del suo attacco contro “etnie” che ormai hanno minato per sempre la Germania