Morto Hamza, erede di Osama Bin Laden

| Il figlio del terrorista ucciso nel 2011 in Pakistan, era destinato a prenderne il posto e già aveva minacciato l'Occidente e l'Arabia Saudita di nuovi attentati. Nulla si sa di come e quando è morto. Conferme dall'Intelligence USA

+ Miei preferiti
Di Michael O'Brien

Fonti dei servizi di sicurezza USA hanno ottenuto l'informazione che il figlio e potenziale successore del leader di al Qaeda Osama bin Laden, Hamza bin Laden, è morto. il sito NBC News afferma di avere avuto le stesse notizie da tre funzionari diversi che non avrebbero fornito dettagli su dove o quando Hamza bin Laden ha cessato di vivere e se gli Stati Uniti hanno avuto o no un ruolo nella sua morte. Non è chiaro se gli Stati Uniti hanno confermato la sua morte. Alla domanda dei giornalistiì se gli Stati Uniti avessero o meno informazioni sul fatto che Hamza è morto, il presidente Donald Trump ha detto: "Non voglio commentare questo".

L'ultima dichiarazione pubblica conosciuta di Hamza bin Laden è stata rilasciata dal braccio mediatico di al Qaeda nel 2018. In quel messaggio, ha minacciato l'Arabia Saudita e ha invitato il popolo della penisola arabica alla rivolta. Si ritiene che Hamza bin Laden sia nato intorno al 1989. Suo padre si è trasferito in Afghanistan nel 1996 e ha dichiarato guerra contro gli Stati Uniti. Hamza è andato con lui ed è apparso in video di propaganda di al Qaeda. Come leader di al Qaeda, Osama bin Laden ha supervisionato operazioni contro obiettivi occidentali che sono culminate l'11 settembre 2001, attacchi al World Trade Center di New York e al Pentagono.

I Navy SEALS avevano ucciso il padre Osama bin Laden nel 2011 durante un'incursione nel suo comphound di Abbottabad, Pakistan. Hamza non era co lui o riuscì a fuggire. Lettere sequestrate dal composto suggeriscono bin Laden voleva che suo figlio si unisse a lui in Abbottabad e lo stava preparando a svolgere un ruolo di leader.

In un articolo del settembre 2017, esperto di antiterrorismo ed ex agente dell'FBI Ali Soufan ha detto, "Hamza è in preparazione per un ruolo di leadership nell'organizzazione fondata da suo padre" ed è "suscettibile di essere percepito favorevolmente dal jihadisti. Con il 'califfato' dello Stato islamico apparentemente sull'orlo del collasso, Hamza è ora la figura più adatta a riunificare il movimento jihadista globale".

A febbraio, il Dipartimento di Stato ha annunciato che avrebbe pagato fino a un milione di dollari per avere informazioni su dove si trova Hamza bin Laden.

Il programma Rewards for Justice Program del dipartimento ha descritto il giovane bin Laden su Twitter come "un leader emergente di Al Qaeda" che “aveva più volte minacciato attacchi contro gli Stati Uniti e gli alleati".

 
Terrorismo
Il misterioso omicidio del leader di al-Qaeda
Il misterioso omicidio del leader di al-Qaeda
Abu Mohammed al-Masri sarebbe stato ucciso insieme alla figlia il 7 agosto scorso, ma la notizia è stata tenuta nascosta fino a poche ore fa. Era considerato il più importante stratega del gruppo terroristico
Austria, i veleni dopo la strage
Austria, i veleni dopo la strage
Accuse reciproche di inefficienza e scarsa attenzione verso un soggetto che era riuscito a nascondere la sua radicalizzazione. Il Paese convinto che sia necessario rivedere i protocolli e aggiungere una stretta alle norme
Attentato a Vienna, l’Europa è sotto attacco
Attentato a Vienna, l’Europa è sotto attacco
Spari ed esplosioni segnalati in più punti della capitale austriaca. Un attentato più coordinato rispetto ai recenti episodi Parigi, Nizza e Lione, che fa tenere l’inizio di una nuova stagione del terrore
Un altro giorno di paura a Nizza
Un altro giorno di paura a Nizza
La celebre località della Costa Azzurra torna a fare i conti con il terrorismo: un uomo armato di coltello uccide tre persone nella principale chiesa della città
Parigi, fra lockdown e terrorismo
Parigi, fra lockdown e terrorismo
La capitale francese, stretta nella morsa della pandemia, diventa lo scenario per il 33esimo attentato terroristico dal 2015. Vittima un professore, decapitato perché aveva mostrato ai suoi studenti le vignette su Maometto
Parigi rimpiomba nella paura del terrorismo
Parigi rimpiomba nella paura del terrorismo
Due feriti gravi sono il bilancio di un agguato avvenuto a poca distanza dalla vecchia sede di “Charlie Hebdo”. Due sospetti sono stati arrestati, ma le indagini proseguono
Il killer di Utøya vuole la libertà condizionata
Il killer di Utøya vuole la libertà condizionata
Autore degli attentati in Norvegia del 22 luglio 2011, costati la vita a 77 persone, Anders Breivik si lamenta della detenzione ed è deciso a chiedere una revisione legale che lo rimetta in libertà
Nuove minacce a Charlie Hebdo
Nuove minacce a Charlie Hebdo
Dopo l’ennesima pubblicazione delle vignette su Maometto, Al Qaeda minaccia: “Se voi ripetete il crimine, noi ripeteremo la punizione”
Francia, sventati numerosi attacchi terroristici
Francia, sventati numerosi attacchi terroristici
Il procuratore capo dell’antiterrorismo svela che il timore di nuovi attacchi è sempre altissimo. Si teme il terrorismo interno, coordinato da francesi di ritorno dalla Siria e da ex miliziani dell’Isis entrati nel Paese
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer di Christchurch
Nuova Zelanda, ergastolo per il killer di Christchurch
Il killer che un anno fa ha ucciso 51 persone in due moschee in Nuova Zelanda condannato al massimo della pena. In quattro giorni di dibattimento sono sfilati decine di testimoni, familiari e sopravvissuti