Morto Hamza, erede di Osama Bin Laden

| Il figlio del terrorista ucciso nel 2011 in Pakistan, era destinato a prenderne il posto e già aveva minacciato l'Occidente e l'Arabia Saudita di nuovi attentati. Nulla si sa di come e quando è morto. Conferme dall'Intelligence USA

+ Miei preferiti
Di Michael O'Brien

Fonti dei servizi di sicurezza USA hanno ottenuto l'informazione che il figlio e potenziale successore del leader di al Qaeda Osama bin Laden, Hamza bin Laden, è morto. il sito NBC News afferma di avere avuto le stesse notizie da tre funzionari diversi che non avrebbero fornito dettagli su dove o quando Hamza bin Laden ha cessato di vivere e se gli Stati Uniti hanno avuto o no un ruolo nella sua morte. Non è chiaro se gli Stati Uniti hanno confermato la sua morte. Alla domanda dei giornalistiì se gli Stati Uniti avessero o meno informazioni sul fatto che Hamza è morto, il presidente Donald Trump ha detto: "Non voglio commentare questo".

L'ultima dichiarazione pubblica conosciuta di Hamza bin Laden è stata rilasciata dal braccio mediatico di al Qaeda nel 2018. In quel messaggio, ha minacciato l'Arabia Saudita e ha invitato il popolo della penisola arabica alla rivolta. Si ritiene che Hamza bin Laden sia nato intorno al 1989. Suo padre si è trasferito in Afghanistan nel 1996 e ha dichiarato guerra contro gli Stati Uniti. Hamza è andato con lui ed è apparso in video di propaganda di al Qaeda. Come leader di al Qaeda, Osama bin Laden ha supervisionato operazioni contro obiettivi occidentali che sono culminate l'11 settembre 2001, attacchi al World Trade Center di New York e al Pentagono.

I Navy SEALS avevano ucciso il padre Osama bin Laden nel 2011 durante un'incursione nel suo comphound di Abbottabad, Pakistan. Hamza non era co lui o riuscì a fuggire. Lettere sequestrate dal composto suggeriscono bin Laden voleva che suo figlio si unisse a lui in Abbottabad e lo stava preparando a svolgere un ruolo di leader.

In un articolo del settembre 2017, esperto di antiterrorismo ed ex agente dell'FBI Ali Soufan ha detto, "Hamza è in preparazione per un ruolo di leadership nell'organizzazione fondata da suo padre" ed è "suscettibile di essere percepito favorevolmente dal jihadisti. Con il 'califfato' dello Stato islamico apparentemente sull'orlo del collasso, Hamza è ora la figura più adatta a riunificare il movimento jihadista globale".

A febbraio, il Dipartimento di Stato ha annunciato che avrebbe pagato fino a un milione di dollari per avere informazioni su dove si trova Hamza bin Laden.

Il programma Rewards for Justice Program del dipartimento ha descritto il giovane bin Laden su Twitter come "un leader emergente di Al Qaeda" che “aveva più volte minacciato attacchi contro gli Stati Uniti e gli alleati".

 
Terrorismo
Il killer di Hanau, un folle estremista di destra
Il killer di Hanau, un folle estremista di destra
Tobias Rathjen avrebbe anche lasciato un video in cui spiega i motivi del suo attacco contro “etnie” che ormai hanno minato per sempre la Germania
Aimen Dean, l’artificiere di Bin Laden
Aimen Dean, l’artificiere di Bin Laden
Per anni ha costruito bombe per i militanti di al-Qaeda, poi ha deciso di cambiare sponda diventando un informatore dell’MI6 britannico. Oggi sta aiutando i servizi segreti occidentali a capire e combattere i jihadisti
Un domenica di paura in Europa
Un domenica di paura in Europa
Un uomo e una donna, il primo a Londra, la seconda a Gent, in Belgio, feriscono i passanti a colpi di coltello: il primo è stato ucciso, la seconda ferita. L’allarme terrorismo scatta in tutta Europa
La mente crudele di Salah Abdeslam
La mente crudele di Salah Abdeslam
Svelate alcune intercettazioni ambientali in cui l’unico terrorista sopravvissuto alla strage di Parigi del 2015 racconta a compagni di prigionia i dettagli di quella notte e dei giorni successivi
La Francia pronta a restituire i terroristi all’Italia
La Francia pronta a restituire i terroristi all’Italia
Lo svela “Le Parisien”, che parla di 13 nomi totali: ecco chi potrebbe tornare in Italia a breve per scontare le proprie condanne
Un alert di Whatsapp mette in fuga un terrorista
Un alert di Whatsapp mette in fuga un terrorista
Seguito e controllato da agenti americani attraverso uno spyware, è stato avvisato che il suo smartphone era stato violato. Da allora è scomparso
Isis: la strage di Natale
Isis: la strage di Natale
11 cristiani decapitati per vendicare la morte di al-Baghdadi
Il Natale che non c’è per gli italiani scomparsi
Il Natale che non c’è per gli italiani scomparsi
Silvia, Luca, Raffaele, Antonio, Vincenzo, Paolo, Luigi: sono i nomi degli italiani di cui si è persa ogni traccia. Le indagini vanno avanti, ma il tempo passa e la paura cresce
L’Isis sta rinascendo
più forte e organizzato
L’Isis sta rinascendo<br>più forte e organizzato
Lo dicono diversi rapporti delle intelligence di mezzo mondo, che raccontano la nuova organizzazione priva di territori da controllare, più agile, snella e cattiva di prima
Il foreign fighter che vuole tornare in Italia
Il foreign fighter che vuole tornare in Italia
Mohamed Koraichi ha lasciato la provincia di Lecco per unirsi all’Isis: catturato, chiede all’Italia di poter tornare assicurando di non aver fatto nulla. Ma sul suo conto ci sono numerose prove che dicono il contrario