Cercasi assaggiatori di birra

| Un birrificio londinese cerca con urgenza personale da assumere: l'unico compito è bere birra, con un orario di lavoro che si limita a tre ore a settimana

+ Miei preferiti

Per mezzo mondo, se non tutto, è una sorta di sogno che si avvera: ricevere uno stipendio per bere birra, nient'altro che quello. Malgrado possa sembrare un pesce d'aprile fuori tempo, è tutto vero. L'annuncio pubblicato su Linkedin, parte dalla "Meantime Brewing Company", un birrificio nella zona di Greenwich, nell'immediata cintura londinese, è quanto mai chiaro e limpido, come una pinta: siamo a corto di assaggiatori. L'impegno lavorativo, retribuito - si legge - "in modo adeguato", prevede fra l'altro un altro privilegio niente affatto da sottovalutare: tre ore a settimana di lavoro vero, concentrati soprattutto al venerdì, che a pensarci è bel modo di iniziare il week end.

Ma prima di ringraziare qualche santo per il miracolo e spingere per offrirsi, meglio sapere che si tratta di una mansione vera e perfino delicata: gli assaggiatori sono chiamati a dire e documentare la propria opinione sulle nuove birre prodotte, poco prima di metterle in commercio. Per questo, è richiesta una profonda conoscenza dell'universo della birra e degli alcolici in genere, meglio ancora se comprovata da qualche attestazione, a cui aggiungere un breve testo in cui si spiega perché essere scelti rappresenterebbe un vantaggio per l'azienda, completando il tutto con una foto oppure un video, magari girato mentre si è sobri. Meglio.

Ma assolte le poche questioni burocratiche, diventa realmente possibile essere convocati per un mestiere da sogno, riservato a pochi baciati in fronte dal destino. Un po' come quando Paperino, il simpatico e sfortunato personaggio Disney, aveva trovato lavoro come collaudatore di materassi. Come non invidiarlo?

Wine
La magia della vendemmia in Toscana
 La magia della vendemmia in Toscana
Fra settembre e ottobre le cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana aprono le proprie porte durante il periodo più suggestivo dell’anno: la vendemmia, un’occasione da vivere in prima persona
Bastianich mette all’asta la sua cantina
Bastianich mette all’asta la sua cantina
Oltre 30.000 bottiglie di vini pregiati e rari della cantina del ristorante “del Posto” di New York, tra cui tesori italiani come Gaja, Conterno, Rinaldi, Bartolo Mascarello, Ornellaia, Sassicaia e altri
Vino & arte alla Rocca di Dozza
Vino & arte alla Rocca di Dozza
Dal 2 luglio al 6 agosto tornano le “Sere d’estate fresche di vino…a corte”: visite museali e degustazioni dei grandi vini regionali dell’Emilia-Romagna
Alla scoperta del Primitivo di Manduria
Alla scoperta del Primitivo di Manduria
A settembre, due appuntamenti dedicati ai “wine lover” permettono di scoprire le bellezze storiche, naturalistiche e soprattutto vitivinicole del celebre doc pugliese
Chianti Lovers, appuntamento a Firenze
Chianti Lovers, appuntamento a Firenze
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano: 4mila i visitatori della scorsa edizione
Ventimila liquori sotto i mari
Ventimila liquori sotto i mari
Una società specializzata nella caccia ai relitti ha riportato in superficie 900 bottiglie di liquore affondate con un piroscafo svedese nel lontano 1917
Atomik, la vodka di Chernobyl
Atomik, la vodka di Chernobyl
Realizzata distillando acqua e cereali della zona proibita, non presenta tracce di radioattività ed è nata per dare una mano a zone dimenticate
Champagne e patatine, grazie
Champagne e patatine, grazie
Una delle massime dirigenti della “Moët & Chandon”, ha svelato il segreto: il miglior abbinamento per il celebre spumante francese è con il piatto tipico dello street-food
Come ti imbottiglio la Loren
Come ti imbottiglio la Loren
Una birra in edizione limitata celebra il nome della celebre attrice, ma soprattutto ringrazia il florido mercato italiano
Che vino vuole? "Un calice di blu"
Che vino vuole? "Un calice di blu"
Il primo della storia a snobbare bianco e rosso arriva da una start up spagnola: dopo aver vinto la battaglia con le normative europee, è ormai pronto per conquistare i mercati